Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 10:05 METEO:PIOMBINO17°29°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
domenica 14 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Lo speciale social di Cook dal Vinitaly

Cronaca giovedì 29 febbraio 2024 ore 11:50

Si finge la figlia e si fa ricaricare la prepagata

Tutto è iniziato con un messaggio di richiesta di aiuto che ha portato l'anziana madre a effettuare il versamento. Poi la scoperta del raggiro



PIOMBINO — I carabinieri della Stazione di Piombino, al termine di indagini e accertamenti partiti dalla denuncia di una 84enne, hanno identificato e denunciato per truffa, perpetrata attraverso una nota applicazione di messaggistica istantanea, un giovane del napoletano. 

La vittima, tratta in inganno dal tono confidenziale del messaggio, benché proveniente da un’utenza a lei sconosciuta, ha creduto in buona fede di interloquire con la figlia che, con un nuovo numero telefonico, le chiedeva del denaro per poter acquistare con urgenza un nuovo cellulare. La donna, preoccupata, si è recata in una vicina ricevitoria e ha effettuato una ricarica di 900 euro su una carta prepagata di cui l’interlocutore le aveva fornito gli estremi sempre tramite messaggio. 

Solo nella serata, ricevendo la visita della figlia, l’anziana ha scoperto che questa non le aveva mai chiesto del denaro da un’utenza telefonica diversa dalla sua. Maturata la certezza di essere stata raggirata, si è rivolta ai Carabinieri che sono riusciti a identificare il presunto autore della truffa. Si tratterebbe di un 23enne, non nuovo a fatti del genere, che è stato denunciato in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria di Livorno.

L’invito dei Carabinieri è quello di denunciare sempre le truffe, anche non consumate, per consentire l’individuazione degli autori e il deferimento all’Autorità Giudiziaria.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno