QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 14° 
Domani 12° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
domenica 17 novembre 2019

Attualità lunedì 20 giugno 2016 ore 14:58

Torna il Solstizio d'Estate

Mercatino, mostre e degustazione in tutti i locali del centro storico. Determinante l'impegno di Santini per ricordare l'amico Barlettani



PIOMBINO — Dopo due anni torna il Solstizio d'Estate a Piombino. La manifestazione enogastronomica, dedicata al ristoratore Marco Barlettani scomparso prematuramente, si svolgerà martedì 21 giugno nelle vie del centro storico.

Si inizia alle ore 10 con il mercato degli operatori del proprio ingegno e le mostre all'interno del Rivellino, nel vicolo Sant'Antonio e via del Comune. Per partecipare all'evento che dà ufficialmente inizio all'estate è già possibile acquistare, presso le tabaccherie Patratti e Grassi, i tagliandi (al costo di 20 euro) per la degustazione di pietanze e vino nei ristoranti del centro storico. Per i ritardatari, i tagliandi potranno essere acquistati fino alle ore 21 anche presso la biglietteria in Piazza Verdi. 

Numerose le adesioni di bar, pub ed esercizi di ristorazione del centro storico che hanno proposto il loro menù: all'Ice Cream Palace e al Caffè Nanni si potrà scegliere l'aperitivo; alla pizzeria Da Tonino c'è la torta di ceci con baccalà, impepata di muscoli e acciughe alla povera; a Il Porticciolo  verrà proposto un tris di acciughe; Le Meraviglie di Alice c'è la panzanella di verdure; al Baricche una portata di crostini, affettati e formaggi. Il Borgo Antico apre le portate dei primi con i tortelli al ragù, Da Balestra con le penne al polpo ubriaco, Mamma Carla con il risotto al polpo, l'Enoteca di Via Mozza con la pasta al tonno, olive e capperi, il Volturno con gli gnocchetti al pesce azzurro e verdure. Per i secondi piatti al Garibaldi innamorato si potrà gustare il pesce sciabola fritto, a Il Peccato il polpo lesso con patate, al Big Ben la porchetta, alla Taverna Boncompagni il cacciucchino di polpo, seppie, cozze e vongole, a La Rocchetta acciughe beccafico alle erbette fini. Largo ai dolci al Top one con la crema di caffè, al Baccanale con la zuppa inglese, a L'OSTEria con il tiramisù rivisitato con cantucci e vin santo, al Brulotto con la torta di riso con noci e crostate. Poi tutti al Bar Cristallo e alla Lega Navale per il caffè, al Buffalo Wing Factory per scegliere la birra e a Il Barrino per un buon limoncello.

La macchina organizzativa, composta dall'associazione dei ristoratori, dalla Pro Loco e il quartiere La Tolla, ha messo su un bel programma. Determinante l'energia spesa da Massimiliano Santini che ha riportato a Piombino l'evento che qualche hanno fa aveva proposto il grande amico Marco Barlettani.



Acqua alta a Venezia, sui social si sdrammatizza così

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Politica

Spettacoli