Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:00 METEO:PIOMBINO11°13°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
martedì 05 marzo 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
La motovedetta libica fa una manovra violenta e i migranti cadono in acqua

Politica lunedì 04 dicembre 2023 ore 08:16

Acciaio, “stiamo continuando a subire gli eventi”

Ascolta Piombino e Azione: “Vedremo se quest’amministrazione saprà tradurre il progetto Metinvest in compensazioni per la città”



PIOMBINO — Sull’assemblea pubblica sul progetto Metinvest Danieli, Ascolta Piombino e Azione esprimono dei dubbi.

“Quest’iniziativa si svolgerà prima che i rappresentanti dei cittadini, il Consiglio comunale, abbiano potuto visionare il progetto e magari interloquire con le proprietà. - hanno commento - Si sa, ormai questa politica parla direttamente col popolo saltando i consessi dedicati all’approfondimento, in totale spregio a tutti i processi democratici, come se il popolo a cui si rivolgono, rappresentasse ventiduemila elettori di Piombino, che anche volendo, il Centro Giovani non li potrebbe contenere. Cosa vuole il popolo oggi? Dai social sembra che grande parte del popolo oggi non veda di buon occhio la ripresa siderurgica, se pur con impatti lontanissimi dal passato a ciclo integrale, forse questo sentore potrebbe essere dovuto alla semplificazione di una politica illusoria che avrebbe trasformato Piombino in una prateria verde. Bonifiche mai viste, reindustrializzazione questa sconosciuta, turismo ancora solo in costa est, rigenerazione urbana lontana dall’orizzonte. Molti cittadini si chiedono perché questo territorio continua a subire gli eventi, è molto semplice: si subisce quando non si governa”.

“Se si galleggia su una zattera, nel mare della crisi, saranno sempre gli altri a decidere. - hanno aggiunto Riccardo Gelichi e Cristiano Sabini - Infatti è il governo Meloni che ha deciso che dovevamo avere un rigassificatore, poi ha deciso che non dovevamo avere le compensazioni. Il premier Giorgia Meloni, quando venne a Piombino ci disse che Rimateria non doveva fallire; non solo è fallita, perso il controllo pubblico, oggi abbiamo un privato che farà molto di più, senza tenere conto delle discariche abusive limitrofe. Se oggi abbiamo Metinvest è solo per puro caso e alla luce di una situazione immobile, la fotografia desolante di una Piombino decadente la traduce nell’unica opportunità, hanno trovato un’industria in dismissione e nessun programma alterativo e questo è tutto”.

“Magari ora sarebbe utile impegnarsi per garantire a tutti i lavoratori una continuità salariale fino al compimento del progetto. Vedremo se quest’amministrazione che vede un governo amico, saprà tradurre il progetto Metinvest, che comunque avrà un impatto ambientale, in compensazioni per la città. Vedremo se qualcuno si ricorderà che Piombino ha un milione di metri quadrati di aree inquinate, due discariche abusive da mettere in sicurezza, una falda inquinata, altre due ex discariche Poggio ai Venti da mettere in sicurezza. Da parte del governo limitarsi alle visitine sulle infrastrutture in opera, su cui loro non hanno messo un lapis, ci sembra un po' offensivo verso la storia politica di questo territorio, sarebbe auspicabile un impegno più cogente oltre il taglio dei nastri ma per farlo, bisognerebbe governare gli eventi, avendo almeno qualche idea di cosa fare”, hanno concluso.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Svolto il primo appuntamento a Salivoli dedicato al tema cultura, venerdì invece si parlerà di città sicura con il candidato Gianni Anselmi
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Blue Lama

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Sport

Attualità

Attualità