Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 13:32 METEO:PIOMBINO11°13°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
martedì 29 novembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Terremoto Juve, Del Piero: «Se torno? Il mio un legame profondo, vedremo»

Politica venerdì 14 gennaio 2022 ore 10:04

Una nuova Rsa, "oggi essenziali e funzionali"

Umberto Canovaro

L'ex vicesindaco Canovaro ha ricordato il percorso intrapreso nel 1995 per la nascita di strutture riservate agli anziani



PIOMBINO — In merito all'intenzione dell'Amministrazione comunale di individuare immobili per accogliere una nuova Residenza Sanitaria Assistenziale, è intervenuto Umberto Canovaro, vicesindaco del Comune di Piombino tra il 1995 e il 2004 che proprio in questo senso si era speso.

"L’aver letto le parole dell’assessore Ceccarelli mi ha fatto piacere e mi inorgoglisce perché dimostra come la difficile scelta che come Partito Popolare, di cui ero segretario, facemmo nel 1995 di entrare in Giunta a Piombino, sia stata quanto mai profetica e positiva per questa città. - ha commentato - Infatti, in passato, come Democrazia Cristiana, ci eravamo battuti strenuamente contro la visione delle maggioranze del tempo, di considerare l’assistenza agli anziani soltanto come servizio domiciliare, e proprio con le motivazioni adoperate dell’assessore Ceccarelli". 

"La lungimiranza dell’epoca, che fece nascere la Giunta Guerrieri - Canovaro, come la definivano certe opposizioni, che si impegnò fortemente per la realizzazione delle Rsa Phalesia e di San Rocco, è diventata oggi fatto acquisito: - ha aggiunto - voglio ricordare qui i cattolici democratici che per più di trent’anni, in quei momenti duri, si batterono strenuamente affinché il lascito della nobildonna Montauti fatto all’allora Ente Comunale di Assistenza, si tramutasse in casa di riposo, e rendere loro grande merito. E voglio auspicare che le forze politiche presenti in Consiglio comunale, condividano unanimemente il progetto di creare altre strutture di questo genere, perché esse sono oggi essenziali e funzionali alle esigenze della popolazione".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Chiuso il tratto di strada provinciale interessato dalle verifiche sullo stato di conservazione della struttura
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alessandro Canestrelli

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità