Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:18 METEO:PIOMBINO16°18°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
domenica 09 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Treviso, incidente deltaplano: il video della tragedia

Lavoro mercoledì 20 gennaio 2021 ore 13:42

Usb scende in piazza per le acciaierie

Bandiera Usb

Manifestazione a Firenze per chiedere alla Regione Toscana una presa di posizione forte e chiara rispetto alla situazione della fabbrica a Piombino



PIOMBINO — L’Unione Sindacale di Base invita i lavoratori, le associazioni, i commercianti e chiunque abbia a cuore il futuro di Piombino a partecipare, giovedì 28 Gennaio dalle ore 10, ad un presidio di fronte alla Regione Toscana.

“Leggiamo sui giornali, attraverso fonti vicine al Governo, che i famosi soldi del Recovery Plan sono praticamente spariti per la regione Toscana e di conseguenza anche per il sito industriale di Piombino. - ha riferito in una nota l’Unione sindacale di base - Porto, strade, ferrovie e riconversione industriale. Non c'è niente. Usb di fronte a questa ennesima disfatta non resterà in silenzio”.

“Il presidente della Regione e la Giunta Regionale devono dare delle spiegazioni. Piombino vuole sapere cosa si vuole fare della nostra città. I lavoratori e le loro famiglie sono stanchi di promesse e rinvii. Vogliamo certezze per il nostro futuro. - hanno aggiunto - Non si riesce a decidere e a mettere in campo gli investimenti necessari per le acciaierie piombinesi. Se non sarà lo Stato ad investire nessuno altro lo farà. Questa sarebbe l'occasione buona per poter avviare un percorso di nazionalizzazione investendo in nuove tecnologie a basso impatto ambientale, magari puntando sull’idrogeno come stanno già facendo altre nazioni europee. Ormai è chiaro a tutti che le multinazionali promettono ma poi non fanno niente. Infatti il piano industriale non esiste ancora. Non esiste ancora un piano nazionale della siderurgia e tutto ciò genera confusione e politiche industriali raffazzonate e localizzate senza un vero piano strategico nazionale”.

L’Unione sindacale di base dà appuntamento in piazza Duomo e alla Regione Toscana chiede se crede o no sul futuro di Piombino e una presa di posizione chiara.

Stando ai contenuti dell’ultimo incontro di aggiornamento della vertenza, il piano industriale per il rilancio della stabilimento Jsw Steel Italy dovrebbe essere presentato entro Gennaio.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Presentato un ordine del giorno per chiedere al Comune di prendere una posizione contro questa ipotesi nelle campagne del borgo
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Salvatore Calleri

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

CORONAVIRUS

Politica