Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:18 METEO:PIOMBINO11°20°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
venerdì 07 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Laura Boldrini racconta la sua malattia: «Ho scoperto per caso il tumore: è stata come un'onda anomala che mi ha travolto»

Politica sabato 17 aprile 2021 ore 14:23

"Politica di distruzione del nostro ospedale"

Ospedale Villamarina

Lavoro & Ambiente insorge per il reparto di psichiatria: "A una richiesta sempre più pressante risposta insufficiente"



PIOMBINO — Slittano i tempi per il reparto di psichiatrica all'ospedale Villamarina di Piombino. La notizia, diffusa nei giorni scorsi dal quotidiano Il Tirreno, è inaccettabile secondo la lista civica Lavoro & Ambiente. 

"Come sempre la colpa sarebbe del Covid, che ormai è diventato il capro espiatorio di tutti i ritardi, di tutte le inadempienze, di tutti i disservizi della sanità in Toscana. Eppure la psichiatria è importante, nel nostro territorio forse più che in altri, perché la crisi economica e le chiusure forzate ormai da un anno hanno portato a un aumento della depressione, in ogni fascia d'età, a volte anche in forme gravi. - hanno commentato - Purtroppo a fronte di una richiesta sempre più pressante la risposta è largamente insufficiente e si torna a scaricare su altre strutture, distanti 80 chilometri, il nostro fabbisogno".

"La psichiatria a Piombino tuttora ha 4 letti riservati in medicina, che però non sono davvero riservati, perché se necessario vengono utilizzati dalla medicina stessa. E i pazienti psichiatrici, anche in trattamento sanitario obbligatorio, vengono ricoverati altrove, con i costi legati al loro trasferimento e con il disagio del paziente stesso e della famiglia. - hanno evidenziato dalla lista civica - Noi non siamo stupiti di questa ennesima scelta, in perfetta linea con la politica di distruzione del nostro ospedale, ma vogliamo dire a chiare note che non siamo d'accordo, che il nostro ospedale deve vivere e non essere sottoposto a eutanasia da parte di chi amministra la politica della sanità in Toscana".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Ai casi già noti dalla settimana scorsa, negli ultimi giorni se ne sono aggiunti altri appartenenti allo stesso focolaio
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

Lavoro

Attualità