Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:18 METEO:PIOMBINO14°17°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
giovedì 06 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Omicidio Cerciello, la vedova in lacrime: «Questa sentenza non mi riporterà Mario»

Sport venerdì 16 aprile 2021 ore 10:23

Comunità dello Sport, ecco la targa per l'ambito

Costantino e Montagnani, per la Costa degli Etruschi, ricevono la targa dal Presidente di Aces Italia Vincenzo Lupattelli

La Costa degli Etruschi ha partecipato alla cerimonia di consegna: "Sport non solo come volano turistico ma elemento condiviso di salute e benessere"



ROMA — Galà a Roma nella sede del Coni per le Comunità Europea dello Sport 2022. Presente anche l'ambito turistico Costa degli Etruschi che ha ritirato la targa.

Al Gala, che si sarebbe dovuto tenere a Novembre dello scorso anno, ma che era stato rimandato a causa dell’emergenza Covid-19, erano presenti Valentina Vezzali, sottosegretaria di Stato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri (con delega allo Sport), Giovanni Malagò, presidente del Coni, Vito Cozzoli, presidente Sport & Salute spa, Gian Francesco Lupattelli, presidente di Aces Europe e Vincenzo Lupattelli, presidente di Aces Italia.

In rappresentanza dell’Ambito Turistico hanno ritirato la targa ufficiale della Costa degli Etruschi - Comunità Europea dello Sport 2022: Antonio Giuseppe Costantino, vice sindaco di Cecina, Licia Montagnani, vice sindaca di Rosignano Marittimo, e Stefano Ridi, Coordinatore Turismo Sportivo dell’Ambito. 

Da sinistra: Costantino, Montagnani e Ridi

“Siamo felici di questo risultato e ritirarefinalmente, in questo luogo bellissimo e suggestivo, ilriconoscimento che aspettavamo da mesi, lo rende ancora più significativo. - hanno dichiarato i due amministratori - Non lo consideriamo, comunque, un punto di arrivo ma la prosecuzione di un percorso sinergico che abbiamo intrapreso con il Coni, il Comitato Italiano Paralimpico, le Federazioni Sportive, l’Università di Pisa, le Associazioni sportive e del volontariato e gli operatori turistici, per sviluppare lo sport, non solo come volano turistico, ma come elemento condiviso di salute e benessere per tutti i nostri concittadini”.

Tra le prossime attività in programma organizzate in questo settore da parte dell’ambito, infatti, c’è Formarsi per formare un corso on line gratuito organizzato in collaborazione con l’Università di Pisa – Dipartimento Medicina dello Sport, riservato agli allenatori e istruttori delle associazioni sportive del territorio.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Dall'inizio della pandemia sono stati registrati 140 casi di positività al Covid-19, 121 le persone guarite e 2 quelle decedute
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Lavoro

Attualità

Attualità