Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:59 METEO:PIOMBINO13°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
lunedì 29 novembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
La lezione di Burioni: «Variante Omicron? Dobbiamo da un lato stare attenti e dall'altra vaccinarci»

Politica martedì 27 luglio 2021 ore 10:42

"Fiducia ma cautela per l'incontro su Jsw"

Manfredi Potenti

Dall'onorevole della Lega Potenti alcune considerazioni rispetto ai possibili sviluppi della vertenza che saranno discussi al Mise



ROMA — "Attendiamo con molta fiducia, congiunta ad una naturale cautela, l'incontro che questo prossimo 29 Luglio il Mise ha organizzato per riunire i vari soggetti istituzionali e sindacali unitamente alla proprietà del sito siderurgico ex-Lucchini di Piombino" (leggi qui l'articolo collegato)

Parole dell'onorevole Manfredi Potenti, deputato toscano della Lega-Salvini Premier, che in una nota ha sottolineato come "nell'elenco figura anche Invitalia, l'agenzia pubblica che potrebbe essere direttamente coinvolta a partecipare nella vicenda dell'acciaieria, sito siderurgico oggi guidato dal gruppo indiano Jsw". 

"La Lega, anche grazie al personale e diretto interessamento del Senatore Matteo Salvini, - ha aggiunto - si è spesa per seguire con particolare scrupolo questa delicata vicenda. Grazie al fattivo apporto di esperti del settore abbiamo costruito in un documento tecnico quella che riteniamo essere una posizione politica indefettibile, utile a rendere accettabile la proposta di investimento del privato: una indispensabile premessa per coinvolgere lo Stato nella compagine azionaria. Non si può prescindere, quindi, da un certo e rapido ammodernamento impiantistico che deve comprendere investimenti per un forno elettrico così come la restituzione al territorio di aree ormai non necessarie". 

"Questa sarebbe una soluzione dalle grandi opportunità se accompagnata dal completamento delle bonifiche, oltre al recupero del costoso rottame di strutture industriali ormai fatiscenti. - e ha concluso Potenti - Saremo vigili e presenti nei successivi passaggi affinché questo strategico sito siderurgico non perda la centralità occupazionale e produttiva che la storia ha sino a pochi anni fa riconosciuto a Piombino. Negli ultimi anni, reiterate scelte di governance private, timide o sbagliate, unite a sfavorevoli congiunture politiche e di mercato ne hanno minato la ripartenza: situazioni che oggi riteniamo per gran parte superate".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Su #tuttoPIOMBINO di QUInews Valdicornia Gordiano Lupi ricorda la piazza d'un tempo e i ricordi ad essa legati. Foto di Riccardo Marchionni
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

CORONAVIRUS

Politica

Attualità