comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 22°31° 
Domani 20°35° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
martedì 11 agosto 2020
corriere tv
Foggia, assalto a portavalori: il fumo avvolge l'A14

Politica sabato 11 luglio 2020 ore 14:13

Erosione, sì a pratiche compatibili con l'ambiente

Un tratto di spiaggia (Foto di repertorio)

Dal Circolo Pd di San Vincenzo l'importanza di "un approccio organico per fronteggiare le questione dell'erosione costiera"



SAN VINCENZO — Per la questione dell'erosione costiera il Circolo Pd a San Vincenzo sottolinea la necessità di una gestione strutturata e condivisa e un'attenzione particolareggiata da parte di enti sovracomunali.

"L’erosione costiera riguarda infatti molte località di mare che, attraverso le loro spiagge e la loro offerta turistica, sono in grado di offrire una serie di servizi connessi direttamente alla fruibilità, da parte di cittadini e visitatori, dell’intero litorale. E San Vincenzo è una di queste. - hanno spiegato in una nota - Gli eventi naturali succedutisi negli anni hanno inevitabilmente modificato la linea di costa del nostro territorio, e il rischio che tali fenomeni incidano direttamente sui movimenti turistici, e di conseguenza economici, di tutto il litorale, e non solo, è reale. Negli ultimi anni la Regione Toscana, visto il sempre più concretizzarsi del problema, ha messo in atto una serie di interventi che hanno accelerato l’individuazione di una soluzione idonea, introducendo una programmazione costante, dal 2014, per quanto riguarda la pianificazione del territorio. E questa è la strada che deve essere percorsa". 

"I Comuni infatti sono da tempo in prima linea per dare segnali chiave per ciò che concerne la difesa e la tutela del litorale, ma gli enti sovracomunali hanno la possibilità di sbloccare risorse e coordinare progettualità organiche che possono rivelarsi determinanti per gestire certi interventi con le tempistiche idonee. - hanno aggiunto - L’emergenza sanitaria di questi mesi ovviamente ha spostato la linea delle priorità, ma una volta attenuatasi, ci auguriamo il prima possibile, riteniamo prioritario riportare la questione al centro del dibattito". 

"Per far sì che si prosegua, - hanno concluso - con insistenza e attenzione, sulla linea di una difesa del territorio condivisa e a medio-lungo termine, individuando pratiche idonee e compatibili con l’ambiente finalizzate a difendere, quanto e come possibile, i litorali del territorio".



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Elezioni 2020

Cronaca

Attualità