comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 08:48 METEO:PIOMBINO13°16°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
domenica 29 novembre 2020
corriere tv
Guerra civile a Parigi, manifestanti danno fuoco alla Banque de France

Politica venerdì 26 giugno 2020 ore 14:06

"Un piano spiaggia deludente"

Un tratto di spiaggia di San Vincenzo

Così lo ha definito San Vincenzo Futura. Il documento sarà portato in adozione in consiglio comunale ma non ha convinto tutti



SAN VINCENZO — In Consiglio comunale l'adozione del nuovo piano spiaggia a San Vincenzo. Il piano è lo strumento che ne regola l’utilizzo e la fruizione

"Purtroppo - ha commentato il gruppo di opposizione San Vincenzo Futura - dopo anni di attesa viene proposto un piano deludente che guarda soprattutto ad accontentare un po’ tutti e che invece come spesso accade scontenta un po’ tutti. Si aumentano le concessioni ai privati e si riducono le spiagge libere nella zona più centrale del paese e quelle che rimangono sono lasciate senza cura e senza servizi igienici. - hanno sottolineato - Non siamo contrari all’iniziativa privata e siamo convinti che sia giusto poter concedere alle strutture ricettive le stesse opportunità ma è mancata la volontà e forse il coraggio di effettuare un vero riequilibrio delle offerte e dei servizi". 

"Un piano di questo tipo - hanno sottolineato - si fa nell’interesse della collettività basandoci sulle prospettive di sviluppo con ritorni per tutto il comparto turistico e per il singolo cittadino. Quindi una ennesima occasione persa per quel salto di qualità che è necessario per garantire un futuro all’altezza delle giuste aspettative".

San Vincenzo Futura, inoltre, ha colto l'occasione per fare un appunto sullo stato dell'arenile. 

"Lavori che sembrano non finire mai con mezzi meccanici presenti sulla battigia e chiatte in mare vicinissime anche in periodi balneari, basti vedere quello che succede in questi giorni con disappunto di operatori, cittadini e turisti, ripascimenti con sabbia di granulometria diversa, sassi che in molte zone hanno sostituito la sabbia, erosione, colline di alghe accumulate e divieti di balneazione. Tutto questo è sotto gli occhi di tutti e non può giustificarsi col post Covid o con problemi inaspettati con le ditte incaricate di lavori. Vi è una totale disorganizzazione nella gestione di problemi che ormai sono divenuti ordinaria amministrazione". 

E concludono: "Un piano spiaggia deludente per una spiaggia che deve essere maggiormente tutelata e che nel tempo ha visto interventi fatti in periodi sbagliati, deludenti e talvolta anche dannosi".



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità