QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 21°25° 
Domani 19°22° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
domenica 16 giugno 2019

Attualità venerdì 17 aprile 2015 ore 20:17

Sindacati compatti, ora si tratta con Cevital

Mandato a trattare consegnato ai rappresentanti dei lavoratori: sul tavolo la composizione degli organici e gli assetti aziendali del futuro



PIOMBINO — Ci sono volute più di quattro ore ma alla fine i delegati di Lucchini, Lucchini servizi e i segretari di Fim, Fiom, Uilm hanno trovato la quadra: "E' un appuntamento essenziale per il futuro di migliaia di famiglie e di un intero territorio. Su questo non esistono scorciatoie e non esistono accordi preconfezionati ma siamo di fronte a una trattativa difficile e complessa, in cui tutti gli obiettivi devono essere contrattati e conquistati". 

"Su questo  - si legge nel comunicato congiunto - la Rsu all’unanimità dà pieno mandato alla delegazione trattante a discutere con Cevital per costruire un accordo politico sugli organici e sugli assetti che dovrà trovare la sua attuazione nel piano industriale dettagliato".

"E’ stato ribadito in tutti gli interventi - prosegue la nota - che il primo degli obiettivi prioritari da conquistare è la garanzia occupazionale per tutti i lavoratori, condizione indispensabile per il buon esito della trattativa. Un altro aspetto fondamentale riguarda gli ammortizzatori sociali necessari in attesa della realizzazione degli impianti che Cevital dovrà presentarci in modo dettagliato nel progetto industriale; intanto abbiamo chiesto il prolungamento del contratto di solidarietà in scadenza a fine aprile. Inoltre sarà importante ridefinire gli aspetti salariali degli accordi dichiarati decaduti da Cevital e conoscere gli accordi commerciali per l’acquisto dei semiprodotti, utili a garantire la continuità produttiva della laminazione, in attesa dei forni elettrici. Nonché definire tempi e modi con cui, al termine di questo percorso, ciascun lavoratore abbia la propria ricollocazione".

Nel frattempo lunedì riprenderanno le trattative con Cevital mentre giovedì 23 le assemblee in fabbrica che verranno effettuate: "In orari diversi al fine di consentire a tutti la possibilità di parteciparvi e avere il massimo dell'informazione. Con la totale trasparenza e apertura che da sempre ha caratterizzato la linea sindacale e democratica di Fim Fiom Uilm (a differenza di altri), ogni lavoratore potrà partecipare e intervenire a tutte le assemblee che ritiene opportune. Ovviamente tutti saranno informati sull'evolversi della trattativa e saranno chiamati ad esprimere il loro giudizio sul risultato finale attraverso il referendum".



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Politica

Sport

Spettacoli