Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:12 METEO:PIOMBINO10°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
martedì 25 gennaio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Quirinale, Letta: «Dobbiamo chiuderci in una stanza a pane e acqua per la soluzione»

Politica lunedì 21 agosto 2017 ore 13:23

Assemblea Popolare svela le carte del suo successo

Tempo di rinnovo delle cariche e di bilanci per Assemblea Popolare Suvereto che passa in rassegna i principali successi di questa Amministrazione



SUVERETO — Assemblea Popolare di Suvereto nei prossimi mesi rinnoverà le cariche sociali. Nell’ultima assemblea generale si è costituita una commissione elettorale con l’obiettivo di individuare i soci che formeranno il prossimo coordinamento. Già per settembre è fissato un primo incontro, per ottobre il rinnovo.

La presidente uscente Giulia Salvadori ha fatto notare che la base associativa è ormai consolidata, ma sempre aperta a chiunque si riconosca nei suoi principi. "Tra le azioni che hanno avuto una risonanza maggiore - fanno notare in una nota - si può ricordare senz’altro lo sblocco della pratica Terme, ferma da anni per poco comprensibili motivi, dalla quale si attende una ulteriore spinta nella qualità della vita degli abitanti di Suvereto, del comprensorio e dei viaggiatori che sceglieranno di fermarsi in Val di Cornia e nel suo sistema termale. Prossimi invece la realizzazione il parcheggio a San Lorenzo, da anni promesso da precedenti amministrazioni e mai realizzato, ed altri interventi che verranno realizzati con un’agenda legata alle risorse economiche".

Oltre a dare spinta propulsiva alle azioni dell'Amministrazione comunale, Assemblea Popolare Suvereto ha consolidato anche la pratica del volontariato, "cittadinanza attiva - hanno aggiunto - che ha facilitato la realizzazione di lavori di cui beneficia la collettività; tra queste l’apertura o riapertura, con mappatura e cartellonistica, di oltre 80 chilometri di sentieri per il trekking, la pulizia delle vecchie fonti e del verde pubblico". Grazie al sostegno dei privati, inoltre, sono stati rinnovati i giardini pubblici e c'è in vista la riqualificazione di Belvedere.

"Sul fronte delle iniziative - hanno continuato - in questi tre anni abbiamo assistito alla ripresa e lo sviluppo di attività che sono nel Dna del Paese e lo hanno distinto nel panorama locale; la visibilità di Suvereto ha raggiunto i massimi livelli con il rientro nei Borghi più Belli d’Italia (di cui ha il coordinamento regionale), i passaggi in trasmissioni televisive, i riconoscimenti internazionali e il crescente apprezzamento che i turisti esprimono su social media e sulla stampa".

Il segreto di tutto questo? Assemblea Popolare Suvereto lo attribuisce all'esperienza politica, "svincolata da condizionamenti politici centrali e corporativi, ha condotto con Aps ed il sindaco in prima linea, battaglie a favore di cittadini per acqua, rifiuti, sanità, lavoro nel completo isolamento politico da parte di chi in quei campi ha fatto solo disastri".

Il bilancio di Assemblea Popolare Suvereto è chiaro tanto da posizionare il borgo come vero e proprio riferimento nella Val di Cornia. "E se il sindaco-operaio Giuliano Parodi viene corteggiato da chi vorrebbe coltivare quella speranza nel proprio orto ed è attaccato maldestramente da una fazione avversaria forse Aps è davvero sulla strada giusta", hanno concluso.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Assolta in appello l’infermiera accusata della morte di dieci pazienti nel reparto di rianimazione dell’ospedale Villamarina
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Chi mette al centro la persona

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Politica

Politica

Attualità