Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:16 METEO:PIOMBINO20°22°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
giovedì 19 maggio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Ucraina, le forze speciali di Kiev fanno saltare in aria ponti strategici: così l'avanzata russa viene fermata

Attualità domenica 09 gennaio 2022 ore 19:53

Medico in pensione, “cittadini nel caos”

A denunciarlo è l’associazione Uniamo Suvereto che chiede di mettere in campo misure straordinarie per aiutare circa mille persone



SUVERETO — Con la fine dell’anno è terminata il rapporto convenzionale con il Servizio Sanitario Nazionale del dottor Vittorio Pazzagli, uno dei medici storici di Suvereto, andato in pensione e da lunedì 3 Gennaio è arrivato il nuovo medico incaricato.

“Per i cittadini, già pazienti del dottor Pazzagli, è caos perché tutti costretti a fare il cambio del medico. - hanno segnalato dall’associazione Uniamo Suvereto - Chi ha la possibilità può provvedere in autonomia facendolo online, gli altri invece devono recarsi presso l’ufficio amministrativo del distretto, che però nei primi giorni di insediamento del nuovo medico è chiuso, apre solo due ore di mercoledì e sabato e non è stato previsto un periodo di apertura diverso per far fronte alle necessità dei pazienti in un dato momento. L’altra possibilità è spostarsi presso il distretto di Venturina. La Bottega della Salute, altro punto che poteva essere di riferimento, è chiusa”.

“Non si capisce come l’amministrazione comunale e la struttura sanitaria possono sentirsi garanti del diritto alla salute dei propri cittadini senza un minimo impegno affinché vi siano servizi commisurati ai bisogni di una comunità, evitando disagi, a partire dai più anziani, ai non autossufficienti e visto il momento di pandemia evitando file e assembramenti necessari che le autorità atte alla tutela della salute avrebbero il dovere di dimostrare di saper prevenire e tutelare. - hanno commentato - L’operazione del cambio del medico, coinvolge attualmente a Suvereto più di mille cittadini e tra poco tempo anche un altro numero altissimo della popolazione, per altro imminente pensionamento. Pertanto non possiamo pensare che tali passaggi siano gestiti con questa mancanza di accortezze da parte di Enti Pubblici preposti”.

L’associazione pensa alla possibilità in questo caso di passaggio automatico dei pazienti al nuovo medico, in modo che solo chi preferisce altro medico, provvede liberamente a farlo in autonomia o presso gli uffici preposti oppure per via telefonica.

“La difesa della salute in ogni territorio si fa garantendo gli adeguati servizi e adeguata assistenza ai cittadini amministrati, evitando disagi e senza mandarli oltre”, hanno concluso dall’associazione.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Le navi da crociera tornano a farsi vedere nello scalo con l'approdo della Marella Discovery 2.
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

Attualità

Attualità