QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 15° 
Domani 12°14° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
venerdì 13 dicembre 2019

Attualità venerdì 30 agosto 2019 ore 14:33

Sacoi 3, sviluppi e criticità del progetto

Terna ha presentato l’istanza di avvio del procedimento al Mise. In Consiglio comunale il punto della situazione, restano delle criticità



SUVERETO — La società Terna ha inoltrato al Ministero dello Sviluppo Econimico l’istanza per l’avvio del procedimento di autorizzazione alla realizzazione del nuovo impianto di conversione elettrica Sacoi3.

Il Mise ha poi inoltrato gli atti a vari enti tra cui il Comune di Suvereto che in data 7 Agosto ha fornito risposta alle richieste di valutazione attività consultive e condizioni di assenso all’opera, esprimendo parere favorevole su consultazione e informazione e articolando una risposta sulle condizioni di assenso sottolinenando i fattori di criticità, così come è stato illustrato al consiglio comunale del 29 Agosto.

A fare il punto della situazione è il Comune di Suvereto in una nota.

“I riscontri pervenuti sulla situazione attuale in base alle misurazioni sui campi elettromagnetici eseguite da Arpat hanno fornito valori molto al di sotto delle soglie di legge e di precauzione, ma la salute pubblica è l’elemento di massima attenzione per il quale il Comune seguirà tutte le verifiche e i pronunciamenti degli enti preposti alla questione di salute e monitorerà gli sviluppi. - è stato spiegato - Sulla soluzione progettuale di localizzazione dell’impianto interna alla sottostazione, pur esprimendo apprezzamento sul lavoro svolto dalla società di recepimento delle indicazioni, permane una criticità di impatto visivo per la vicinanza della strada comunale dei Forni inserita in un contesto agricolo di pregio sotto un profilo produttivo, ambientale e paesaggistico”.

L’Amministrazione Comunale intende quindi proseguire il dialogo costruttivo con Terna, affinchè sia verificata una ulteriore soluzione progettuale con lo scopo di migliorarne l’impatto visivo e garantire le condizioni per la massima tutela della salute pubblica, tenendo conto allo stesso tempo della condizione idrogeologica dell’area e della necessità di corretta regimazione delle acque meteoriche.

Sull’accordo di localizzazione dovrà a breve esprimersi il consiglio comunale come organo politico supremo, congiuntamente all’intesa sulle misure compensative ambientali e infrastrutturali a favore del Comune e della cittadinanza suveretana da definire in appositi “Protocollo d’Intesa” e “Convenzione”.



Tag

Si assentava dal posto di lavoro, arrestato il sindaco di Scalea

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità