comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 22°26° 
Domani 22°25° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
lunedì 13 luglio 2020
corriere tv
Roma, monopattini mania, arrivano gli steward in pettorina rossa: «Mai in due»

Attualità martedì 14 aprile 2020 ore 10:26

Uccise moglie, figlia e sorella, 21 anni dopo muore in un incidente

foto di repertorio

L'uomo di 46 anni deceduto ieri in un incidente stradale, il 14 Aprile 1999 uccise a Piombino la moglie, la figlia e la sorella



PRATO — Si chiamava Simone Cantaridi e aveva 46 anni l'automobilista che ieri è deceduto in un incidente stradale avvenuto in via Firenze. L'uomo era solo in auto ed è finito contro un albero. I primi accertamenti avrebbero evidenziato che non aveva bevuto alcol nè assunto sostanze stupefacenti. 

Secondo quanto riportato dalle agenzie di stampa, al momento dell'incidente Cantaridi non aveva alcun  documento con sè ed è stato identificato attraverso la targa della vettura. E' emerso così che l'impatto mortale è avvenuto alla vigilia del 21mo anniversario del giorno in cui l'uomo uccise a coltellate la moglie, la figlia di quattro anni e la sorella, facendo poi esplodere la villetta di Piombino in cui la famiglia abitava. La tragedia avvenne il 14 Aprile 1999 e Cantaridi, sopravvissuto alla deflagrazione, confessò gli omicidi due giorni dopo, ricoverato in ospedale, senza però fornire alcuna spiegazione o movente.

Successivamente Cantaridi fu condannato a vent'anni di reclusione poi ridotti a sedici. Dopo averne trascorsi dieci in carcere, tornò in libertà grazie alla buona condotta e all'indulto. 

La procura di Prato ritiene al momento che non vi sia alcuna relazione fra l'imminente anniversario del triplice omicidio e la morte di Cantaridi. I pm hanno comunque disposto alcuni controlli nell'abitazione dell'uomo per verificare se, prima di uscire di casa, avesse lasciato qualcosa di scritto.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Sport