Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 13:21 METEO:PIOMBINO19°24°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
venerdì 07 ottobre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
La finlandese Sanna Marin: «La via d'uscita dalla guerra? È una sola»

Attualità venerdì 10 marzo 2017 ore 16:58

Due Emme, l'espansione vale due milioni e mezzo

Il presidente Rossi a Piombino per la firma del primo protocollo di insediamento nella città portuale. Previsti nuovi dieci posti di lavoro



PIOMBINO — Il presidente della Regione Toscana Enrico Rossi ha firmato nella sede dell'azienda Due Emme il primo dei protocolli di insediamento che la Regione sigla a Piombino. Ad accogliere il governatore c'era il presidente di Due Emme Ivano Morelli. Il documento prevede investimenti per 2,5 milioni di euro e un finanziamento regionale di 509mila euro per l'azienda piombinese, specializzata in impianti tecnologici nei campi dell'industria e della tecnologia. Ad aprile sarà firmato un altro protocollo che prevede altri 448mila di finanziamenti regionali per Due Emme, con un ulteriore investimento di 2,24 milioni. I finanziamenti ammontano, quindi, quasi a un milione di euro

In sostanza, l'investimento complessivo dell'azienda piombinese raggiunge quasi i 5 milioni di euro per i quali riceverà quasi 1 milione di finanziamenti. Il protocollo relativo a questo secondo progetto sarà sottoscritto nel mese di aprile.

Il presidente Rossi si è detto "felice di siglare questo primo protocollo di insediamento, cioè di dare il via ad un processo di rafforzamento e crescita della capacità produttiva ed occupazionale di un'azienda che ha sede in questa area così pesantemente colpita dalla crisi. E' il segno che alla crisi si può reagire, investendo, creando lavoro, rafforzando la propria vocazione all'export. Brava quindi la Due Emme. Rilanciamo oggi da Piombino un messaggio positivo all'imprenditoria locale non solo: per chi presenta progetti convincenti, i finanziamenti ci sono. La Regione c'è ed intende tenere aperto il bando fino ad esaurimento delle risorse disponibili. Ed è un segnale positivo che alla Regione siano giunte altre tre richieste di finanziamento provenienti da 8 aziende locali. E& #39; il segno che il tessuto produttivo è vivo".

In prospettiva, per l'azienda, c'è la crescita in particolare nel settore dell'oil & gas. Gli investimenti permetteranno all'azienda di raddoppiare la propria superficie aziendale, che passerà da 2mila a 4.900 metri quadrati e di acquistare nuovi macchinari e attrezzature. Non solo: l'organico aziendale è destinato a crescere da 76 a 86 addetti. Si tratta di lavoratori con un'età media di 35 anni. Il fatturato si attesta annualmente sui 20 milioni di euro, ma grazie ai nuovi investimenti si punta ad un incremento del 50% e quindi a raggiungere i 30 milioni annui. Gli uffici di rappresentanza dell'azienda sono presenti in Germania, Corea del Sud e in Iran. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La Guardia di Finanza ha posto la lente sulle attività di tutta la provincia dall’Elba a Livorno, passando per Piombino, Castiglioncello e Cecina
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

RIGASSIFICATORE

Attualità

Cultura

RIGASSIFICATORE