QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 16°18° 
Domani 16°18° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
sabato 25 maggio 2019

Sport lunedì 20 aprile 2015 ore 03:50

L'ultima giornata sarà decisiva

Il Castelnuovo è primo, ma domenica deve vincere a Monteverdi: in seconda categoria i giochi non sono ancora fatti, anche nella zona bassa della classifica



VAL DI CECINA — Archiviata ieri, domenica 19 aprile, la 29esima giornata di campionato di Seconda Categoria Girone F.
LA CAPOLISTA. Il Castelnuovo è da solo in testa con 64 punti, grazie alla vittoria casalinga contro il Vada con due reti, una del 'solito' Allegri e l'altra del 'castelunovino' Costagli, che hanno permesso alla squadra di mister Fignani di battere un Vada che non ha più molto da pretendere da questo campionato, essendo già fuori dalla zona play out con 36 punti.
Per il Forte Bibbona l'uno a uno sul campo elbano dell'Audace (reti di Meloni e De Giulli) non basta ed è il Montieri, dopo la vittoria casalinga sul Marciana Marina (gol di Cozzolino) a balzare secondo con 63 punti, mentre Bibbona resta a quota 62.
Tre squadre in 3 punti dunque, per un'ultima giornata che sarà decisiva. Il Castelnuovo si giocherà la prima categoria, dopo una stagione da record, sul campo di Monteverdi, che dopo il pareggio a reti inviolate sul campo del Rio Marina, è abbondantemente salvo con 44 punti, ma fuori dalla zona play off. Ma decisivo sarà anche lo scontro diretto tra Bibbona e Montieri, sul campo del Forte. Solo una vittoria del Castelnuovo renderebbe nullo questo match.
PLAY OFF. Se non è ancora certo chi sarà a vincere il campionato sono ormai fatti, invece, i giochi per i play off. Oltre alle tre in lotta per la vittoria, ci saranno l'Audace Isola d'Elba, con 56 punti, ed il Saline che ieri ha portato a casa uno zero a zero a San Vincenzo attestandosi a 58 punti. Anche per i ragazzi di Nasoni, dunque, dopo la sconfitta nella finale di Coppa Toscana che avrebbe garantito l'accesso alla prima categoria, c'è ancora da lottare. 
PLAY OUT. Più complicata la situazione nella parte bassa della classifica. La retrocessione alla terza categoria del Rio Marina è ormai certa da tempo, con soli 5 punti dall'inizio del campionato, ma per il play out sono varie le squadre non ancora salve. A disputarli sicuramente saranno il Campiglia con 23 punti ed il Salivoli, con 26. A rischio play out c'è il Pomarance di Vesciano che nonostante la vittoria casalinga sul Riotorto per due reti a zero, con una doppietta di Volpe, è fermo a 33 punti, insieme all'Etrusca Vetulonia, che ha battuto in casa il Campiglia con una rete di Vinciguerra, e il San Vincenzo. A 34 punti il Marciana. Il prossimo turno il Pomarance andrà a Casale Marittimo, già salvo con 39 punti, l'Etrusca sarà a Saline e ci sarà lo scontro diretto tra Marciana e San Vincenzo in campo elbano. Tutto si decide all'ultima giornata.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Spettacoli

Attualità

Attualità

Attualità