QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 23°24° 
Domani 21°25° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
giovedì 18 luglio 2019

Elezioni lunedì 06 maggio 2019 ore 11:50

Agricoltura, tema chiave di "Uniamo Suvereto"

Durante la cena organizzata da "Uniamo Suvereto"

Insieme al turismo sono i due temi alla base dello sviluppo economico proposti nel programma amministrativo della lista civica "Uniamo Suvereto"



SUVERETO — Come fanno sapere i candidati consiglieri della Lista "Uniamo Suvereto" l'evento "Intanto uniamoci...a cena" ha avuto numerose adesioni e tanto entusiasmo. La cena, curata da due noti chef locali Giorgio Nocciolini e I’ Ciocio, si è tenuta al Ghibellino, a sostegno di Cristina Solignani, candidata a sindaco di Suvereto, da giorni aveva segnato il tutto esaurito. 

"La serata, - spiegano i candidati consiglieri - è stata altra occasione di presentazione della candidature e di alcune linee del programma di 'Uniamo Suvereto". In particolare, con la buona tavola, è stata l’occasione per soffermarsi anche su un punto importante del programma, come quello dell’agricoltura. 

"L'agricoltura - come si dice nel programma di 'Uniamo Suvereto' - svolge un ruolo centrale nell’economia di Suvereto, dove con le sue produzioni di qualità si è affermata nel settore vitivinicolo e con il riconoscimento della Docg è stato coronato il sogno di ieri. Con l’obiettivo raggiunto, si ritiene necessario assumere l’impegno di salvaguardare, consolidare e promuovere al meglio questa esperienza ultra trentennale, ed essere di stimolo, per nuovi orizzonti anche con altre produzioni di qualità del territorio, a partire dall’olio, altro prodotto di assoluta eccellenza, da valorizzare con eventi promozionali mirati, a quelle ortofrutticole (come il melone, il carciofo violetto, lo spinacio ecc.) e a quelle cereagricole, con particolare riferimento all’ esperienza della riscoperta e della coltivazione dei grani antichi. Particolare attenzione dovrà essere riservata alla manutenzione e qualora, ove necessario, il ripristino delle strade bianche, fondamentali per la viabilità delle aziende agricole e agrituristiche". 

"Luca Dell’Agnello, Antonio Russo e Lorenzo Piccioni (candidati consiglieri nella lista UniAmo Suvereto) - spiegano dalla lista "Uniamo Suvereto" - puntano decisi a lavorare sulle tre 'A' fondamentali per il futuro della Suvereto del domani: Agricoltura, Alimentazione e Ambiente; temi essenziali per la nostra identità e salute. Inoltre si intende incentivare un’agricoltura di qualità fondata sullo sviluppo sostenibile, la fertilità dei terreni, lavoro in difesa del territorio e dell’ambiente, tutela e valorizzazione del paesaggio e della biodiversità, genuinità dei cibi. Particolare attenzione merita il settore della pastorizia e dell’allevamento, settori che stanno subendo un lento abbandono, dovuto alle innumerevoli avversità che si presentano di fronte agli allevatori; passando poi all’importanza strategica del sistema biologico e biodinamico senza dimenticare il sostegno all’agricoltura convenzionale". 

"Attenzione al territorio e alla risorsa idrica, - proseguono dalla lista "Uniamo Suvereto" - con scelte verso una gestione degli sprechi e incentivazione di azioni strutturali come la ricarica delle falde acquifere del progetto Life Rewat. Si ritiene che l’invaso della Gera, oggi, rappresenti una delle opportunità di approvvigionamento idrica dell’agricoltura del nostro territorio". 

"Per Suvereto risulta indispensabile favorire il completamento della filiera in tutti i settori, questo dovrà coinvolgere tutti, dai produttori, ai trasformatori, ai commercianti e sostenere la lavorazione e la trasformazione diretta del prodotto, caratterizzando così l’identità del territorio – dice ancora il programma - Dobbiamo fare ancora di più e meglio, perché molti problemi devono trovare ancora una giusta soluzione per l’Agricoltura. Il sostegno e la presenza dell'Amministrazione comunale risulta indispensabile, dovrà essere un collegamento con gli Enti competenti in materia, in modo da ottenere una maggiore attenzione verso gli agricoltori. L’agricoltura e il turismo sono i settori trainanti della nostra economia. Il loro sviluppo, avvenuto nei decenni, va consolidato e proiettato su basi solide verso il futuro, con una rivalutazione culturale dell’attività agricola e turistica commisurata sempre ad uno sviluppo sostenibile del nostro domani". 



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Lavoro