Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 20:13 METEO:PIOMBINO12°18°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
martedì 19 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Elezioni comunali, il Pd ha vinto ma la battaglia per le Politiche sarà diversa

Politica mercoledì 13 gennaio 2016 ore 19:15

A Palazzo Chigi per il rilancio di Piombino

I consiglieri regionali a Roma per discutere le priorità di Piombino, tra queste il completamento delle infrastrutture di accesso al porto



PIOMBINO — Su richiesta del gruppo consiliare Pd della Regione Toscana, si è svolto l'incontro a Palazzo Chigi per fare il punto sulle questioni prioritarie che interessano il territorio di Piombino.

Sul tavolo dell'incontro lo stato di attuazione dell'Accordo di Programma sottoscritto il 24 aprile 2014 e le attività conseguenti condotte dalle Amministrazioni nonché i progetti di investimento dei soggetti pubblici e privati nell'area. 

Presenti i consiglieri Antonio MazzeoGianni Anselmi, il parlamentare toscano Dario Parrini, i sottosegretari alla Presidenza del Consiglio dei Ministri Luca LottiClaudio De Vincenti e la sottosegretario all'Ambiente Silvia Velo.

Nel corso dell'incontro, che si inserisce nell'ambito delle attività che il Consiglio Regionale sta conducendo in relazione alle prospettive di rilancio economico e produttivo dell'area costiera, grande attenzione è stata dedicata anche alla questione relativa all'accessibilità al porto e al completamento delle infrastrutture portuali.

Da parte del Governo la massima attenzione sul caso Piombino. E' emerso, infatti, che la zona assume una strategicità nazionale che ha bisogno di tempi certi e azioni che corrispondano alle aspettative di lavoratori e imprese.

Intanto si attendono conferme sulla convocazione al Ministero dello Sviluppo Economico per un'altra importante questione: il piano Aferpi.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Complessivamente sono 37 i veicoli. Per partecipare all’asta gli interessati devono inviare un’offerta entro il 5 Novembre 2021
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Politica

Politica

Lavoro