Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:58 METEO:PIOMBINO12°14°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
sabato 04 febbraio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
L'accorato appello di Ornela: «Contratti di lavoro da 750 euro? Uno schiaffo. Smettiamo di accettare paghe da fame»

Sport lunedì 05 dicembre 2022 ore 09:53

Atletico Piombino–Invicta Sauro, bilancio positivo

Atletico Piombino – Invicta Sauro, bilancio positivo, bene Juniores (2-1) e Prima Squadra (0-0). Il commento di Gordiano Lupi, foto di Patrizio Avella



PIOMBINO — Termina zero a zero la sfida tra Atletico Piombino e Invicta Sauro, giocata in un Magona reso pesante dalla pioggia dei giorni scorsi, ma che regge meglio del previsto l’inclemenza del tempo. Il Piombino deve fare a meno di Braschi e Martelli influenzati, ma anche dei ceduti sul mercato invernale (Mormina, Pulizia e Ferrari), mentre torna il secondo portiere Cappellini. Brontolone schiera Fiaschi tra i pali, Castellazzi e Carelli al centro della difesa, Politi e Pagni fluidificanti sulle fasce, Bartolini e Biondi in mediana, Gargini e Paggini centrocampisti offensivi, Paini e Mori in attacco.

La formazione non è la migliore possibile ma i ragazzi che scendono in campo, per l’occasione in maglia giallo nera, danno il meglio e impostano la gara secondo le direttive. Primo tempo tutto a vantaggio dei locali che sprecano molto, vanno al tiro con Pagni dopo quattro minuti e sfiorano il gol di testa con Paggini al 10’, quindi ancora Pagni sferra un gran tiro dopo un cross del sempre presente Paggini. Il Sauro schiera una squadra molto solida in difesa, persino rude in certi interventi, con due attaccanti esperti che spesso mettono in pensiero la difesa piombinese. Il primo tempo finisce zero a zero, con alcune concitate fasi finali, un rischio autorete da parte degli ospiti e un gran tiro di Bondi. La seconda parte della gara registra una sterile supremazia territoriale ospite con Fiaschi che deve sfoggiare tutta la sua bravura in un paio di occasioni. Le sostituzioni indeboliscono la formazione nerazzurra, non tanto per il cambio dovuto tra Talocchini e Carelli (infortunato), quanto per Scuglia al posto di Paggini (uno dei più attivi) e subito dopo Papa (l’ombra del grande giocatore che è stato) che subentra a Mori (oggi non al meglio, ma sempre abile e volitivo). Il Piombino recrimina su un fallo da rigore su Mori, che l’arbitro interpreta come simulazione ammonendo l’attaccante. Non solo, Paini potrebbe segnare un gran gol, dopo uno scambio con Mori, su azione impostata da Scuglia, ma la palla finisce alta sopra la traversa. Il Sauro ha un paio di buone occasioni nel finale, che non risolve per imprecisione e precipitazione, mentre il Piombino tenta la carta Papa che non va a buon fine.

Risultato giusto questo zero a zero tra due formazioni equivalenti, solo che il Piombino non merita la classifica attuale soprattutto non vale sei punti in meno dei grossetani. Se fosse possibile reperire sul mercato dicembrino un attaccante di ruolo, un centravanti esperto da piazzare al centro dell’attacco, qualche risultato potrebbe essere diverso. Le ultime due gare del girone di andata sono alla portata dei nerazzurri: Atletico Etruria in casa e Ponsacco in trasferta.

Continuiamo a dire che questa squadra gioca bene, impostata su un centrocampo che viaggia sull’asse Biondi - Bartolini - Paggini, non ha avversari che possano impensierirla, ma può dire la sua contro ogni formazione. E poi i giovani sono un investimento per il futuro quando - come nel nostro caso - sono bravi, ed è un orgoglio vedere una formazione che tra gli undici titolari schiera 6 fuori quota (nati dopo il 2002).
Brontolone ha dato la sua impronta a un Piombino under 20 che è la strada giusta da continuare a battere.

La sfida tra piombinesi e grossetani ha avuto un’anteprima interessante giocata sabato pomeriggio sotto la pioggia battente, nel fango del Magona, per il Campionato Juniores. I nerazzurri hanno giocato una gara essenziale e coraggiosa, vincendo per due reti a uno, continuando la marcia di ravvicinamento al Picchi Livorno. Il Piombino schierava: Gasperini, Giorgerini, Villani, Barchi, Lorenzo Battaglini, Brizi, Topi, Patara, Cavaglioni, Napoleoni, Gentili. A disposizione di mister Serena: Neri, Baldassarri, Insolia, Dell’Agnello, Ciurli, Casalini, Tommaso Battaglini, Cecchetti. Reti di Patara e Cavaglioni. Nel secondo tempo sono entrati Tommaso Battaglini (espulso) e Ciurli. Da notare che ben tre giocatori Juniores erano in panchina per la gara di Promozione: Barchi, Lorenzo Battaglini e Brizi. Lo sforzo profuso è stato tanto, la fatica palpabile, il risultato premia il Piombino che ha sprecato molte occasioni da rete, è passato in vantaggio con Patara, è stato raggiunto nel secondo tempo e ha segnato il gol decisivo con Cavaglioni nella fase finale della partita.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'iniziativa che si svolge a livello nazionale permette di prenotare un incontro con i professionisti sia a Piombino che a Portoferraio
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Adolfo Santoro

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

RIGASSIFICATORE

Sport

Attualità