QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 24°29° 
Domani 23°25° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
sabato 17 agosto 2019

Lavoro domenica 14 ottobre 2018 ore 12:05

“Licenziati i dipendenti storici dello scuolabus”

Lo denuncia l’Unione sindacale di base che ha annunciato un presidio di protesta davanti al Comune per la riassunzione di tutti gli operatori



CAMPIGLIA MARITTIMA — “Licenziati tutti gli storici dipendenti del servizio scuolabus di Campiglia” tuona la denuncia dell’Unione sindacale di base della provincia di Livorno che segnala il licenziamento dei dipendenti dopo 10 anni di servizio.

“La società Bus Fleet Solution, titolare dell’appalto scuolabus per il comune, ha deciso di sostituire tutti gli storici lavoratori, alcuni con anzianità decennale, impegnati nel servizio. A nessuno di loro è stato rinnovato il contratto. - hanno riferito in una nota - Nonostante non vi siano mai state contestazioni formali riguardo alla qualità del servizio e nonostante la Bus Fleet abbia vinto la gara anche grazie alla garanzia della continuità del personale (requisito da 10 punti sul totale) 4 lavoratori sono rimasti a casa senza lavoro”. 

I motivi di questa decisione? Secondo l’Usb sarebbero riconducibili al percorso sindacale di alcuni lavoratori per ottenere il rispetto minimo del contratto nazionale e delle normative di sicurezza.

“Evidentemente questo atteggiamento non è piaciuto alla società appaltante che ha deciso di sostituire per intero tutti gli operatori. - hanno aggiunto - Ma l'atteggiamento più grave rimane quello del Comune di Campiglia. Nessuno si è ancora mosso per imporre la riassunzione dei lavoratori e per far rispettare le clausole sociali dell'appalto”. 

Per questi motivi martedì 16 Ottobre dalle ore 10 l’Unikne sindacale di base manifesterà davanti al Comune di Campiglia insieme ai lavoratori e le lavoratrici. “Basta con il sistema degli appalti nei servizi pubblici. Per la riassunzione di tutti gli operatori”, hanno concluso.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Politica

Attualità

Attualità