Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:12 METEO:PIOMBINO14°25°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
mercoledì 29 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Thiago Motta e il viaggio on the road in motocicletta, da Bologna a Cascais in Portogallo: il video girato dalla moglie

Attualità venerdì 04 agosto 2017 ore 14:57

Aspettando Apritiborgo, due anteprime al Concordi

Teatro dei Concordi a Campiglia Marittima

Due appuntamenti con la musica al teatro dei Concordi in vista del festival che, dall'11 al 15 agosto, animerà il borgo



CAMPIGLIA MARITTIMA — Saranno Samule Luti alla fisarmonica e Michele Makarovic alla tromba i protagonisti del concerto Il Jazz: dallo standard a Richard Galliano in programma al teatro dei Concordi di Campiglia Marittima sabato 5 agosto alle 21,30 anello di congiunzione tra i Concerti della Pieve e le anteprime del festival Apritiborgo.

Nel concerto di sabato, a ingresso gratuito, saranno interpretati da Luti e Makarovic i brani: Laurita di Richard Galliano, La foule di Angel Cabral, Basin street blues di S.Williams, Hymne a l’amour di Piaf- Monnot, Armando’s Rhumba di Chick Corea, Brani italiani degli anni ‘40 quali Camminando sotto la pioggia, il Pinguino innamorato e Ho un sassolino nella scarpa, poi Georgia di Hoagy Charmichael, Hello dolly di Gerry Herman, All of me di Seymour S imons e Gerald Marks.

In vista di Apritiborgo un altro appuntamento è fissato per martedì 8 agosto, sempre alle ore 21,30 al teatro dei Concordi, con Mondi per unire del Trio dei tre mondi composto da Wonmi Kim al pianoforte, Willem Blokbergen al violino e Roger Low al violoncello.        


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Si chiama “Il filo della Storia” ed è una pittura murale di 24 metri per 6 ed è stata realizzata dai ragazzi dell'Accademia di Belle Arti di Firenze
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Lavoro

Attualità

Attualità

Cronaca