QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 18°22° 
Domani 21°31° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
lunedì 22 luglio 2019

Attualità domenica 16 aprile 2017 ore 09:15

Tari, summit delle imprese contro l'aumento record

Associazioni di categoria, Comune e azienda a tavolino per studiare una soluzione che faccia almeno risparmiare la quinta rata



CAMPIGLIA MARITTIMA — Dopo l'annunciato aumento della Tari le associazioni di categoria Cna, Confesercenti e Confcommercio non hanno condiviso gli aumenti messi in preventivo che gravano in particolare sul settore della piccola e media impresa che rappresentiamo. Pur ringraziando per la disponibilità dell'Amministrazione nell'accogliere la richiesta di rateizzazione dei pagamenti, gli aumenti fino 40% per lo smaltimento dei rifiuti "non può essere accettato".

"La finalità del gestore unico doveva essere un abbassamento dei costi con l'ottimizzazione dei servizi. - hanno detto - Questo non è avvenuto, anzi, i Comuni del nostro litorale hanno subito aumenti e proporzionalmente Campiglia è il Comune che ha visto aumenti percentuali maggiori. Non vogliamo, ovviamente, affrontare ora le situazioni legate ad Asiu, ma cercare soluzioni con l'Amministrazione per ridurre gli aumenti preventivati". 

La prossima mossa da fare, allora, sarà la verifica puntuale dei servizi espletati ed il controllo degli stessi per ottimizzare il rapporto costo/raccolta effettuata, ma anche una migliore organizzazione delle isole ecologiche per lo smaltimento/recupero. Un lavoro in sinergia tra Comune, che ha raccolto la sfida, Sei e Associazioni che potrebbe portare a risparmiare la quinta rata da versare.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Politica

Politica