Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:40 METEO:PIOMBINO23°37°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
lunedì 22 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Il concerto a sorpresa di Mahmood sulla spiaggia di Fregene
Il concerto a sorpresa di Mahmood sulla spiaggia di Fregene

Cronaca venerdì 05 luglio 2024 ore 18:50

Furti e danni a Venturina, arresto internazionale

Un 23enne è stato arrestato in Romania per reati commessi nel territorio di Campiglia Marittima. Ancora ricercato un complice



CAMPIGLIA MARITTIMA — I carabinieri fanno sapere attraverso una nota che è stato rintracciato e arrestato in Romania un 23enne, in esecuzione di un mandato di arresto europeo, emesso dall’autorità giudiziaria di Livorno sulla scorta delle indagini dei carabinieri per cinque episodi di danneggiamento e furto in danno di privati cittadini, uffici pubblici.

In particolare il giovane aveva danneggiato la delegazione comunale di Venturina Terme nella notte tra il 31 dicembre 2023 ed il 1 gennaio 2024 ed altre attività commerciali, fatti che avevano procurato allarme nella popolazione locale tra la fine del 2023 e l’inizio del 2024 nel territorio venturinese.

Nell’immediatezza dei fatti i militari della Stazione carabinieri di Venturina Terme avevano avviato un'intensa attività info-investigativa per ricostruire quanto accaduto e individuare i presunti autori e, nel corso dei sopralluoghi effettuati, è stato riscontrato che i beni maggiormente ricercati dai malfattori, oltre a danaro contante e preziosi, erano carte di credito e di pagamento che, nella quasi totalità dei casi, venivano fraudolentemente utilizzate subito dopo il furto.

Le indagini dei carabinieri sono state quindi indirizzate sia sulla ricerca ed acquisizione dei filmati degli impianti di videosorveglianza pubblici e/o privati sia sul tracciamento dei flussi di danaro derivanti dalle transazioni fraudolente effettuate con le carte di pagamento.

Queste attività hanno consentito di raccogliere significativi elementi a carico di due cittadini di origine romena di 23 e 34 anni, da tempo stabilitisi a Venturina Terme.

Analoghi riscontri sono emersi anche dall’esame dei filmati registrati negli esercizi – tutti ubicati tra Venturina Terme, Cafaggio e San Vincenzo – in cui venivano effettuate le transazioni fraudolente con le carte di pagamento rubate.

Ulteriore riscontro al riconoscimento dei due giovani si è avuto mediante riconoscimento fotografico da parte di coloro che – a qualsiasi titolo – erano entrati in contatto con i due malfattori.

Tutti gli elementi raccolti sono dunque stati trasmessi alla Procura della Repubblica di Livorno che, concordando con il quadro accusatorio, ha richiesto ed ottenuto dal Tribunale di Livorno l’emissione di misure cautelari personali a carico dei due giovani che nel frattempo si sono allontanati dalla zona, probabilmente nel tentativo di sottrarsi alla giustizia.

Vista la prolungata irreperibilità dei due, verso la fine di maggio, l’autorità giudiziaria labronica ha emesso un mandato di arresto europeo nei loro confronti e sono state diramate le ricerche in ambito europeo.

Grazie alla collaborazione della polizia romena, il 2 Luglio il 23enne è stato rintracciato ed arrestato. Proseguono le ricerche a carico del presunto complice.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno