Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:52 METEO:PIOMBINO13°17°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
giovedì 29 febbraio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Sanità, la classifica dei 250 migliori ospedali al mondo di Newsweek: Roma batte Milano

Cronaca lunedì 12 febbraio 2024 ore 19:30

La Val di Cornia piange Gianfranco Benedettini

Il ricordo della sindaca Ticciati: "Ha cresciuto con i suoi racconti, i suoi libri e le sue lezioni tante generazioni di uomini e donne"



CAMPIGLIA MARITTIMA — E' morto Gianfranco Benedettini. "Un uomo di enorme cultura e con un infinito amore per la conoscenza. Un grande uomo, e non solo di statura, sempre pronto ad una buona parola, con una grande fiducia e speranza nei giovani e nel futuro", così la sindaca di Campiglia ha voluto ricordare una figura simbolo di Campiglia, Venturina e la Val di Cornia.

"Ha cresciuto con i suoi racconti, i suoi libri e le sue lezioni tante generazioni di uomini e donne che molto gli devono. Difficile, quasi impossibile, descriverlo con queste poche righe. - ha proseguito - Un uomo delle istituzioni, sempre misurato, mai sopra le righe, un uomo di grande rettitudine morale che con spirito di servizio, passione e immensa dedizione ha speso la sua intera vita per la causa collettiva, contribuendo in maniera sostanziale e sostanziosa alla crescita civile, culturale e umana, non solo della nostra piccola cittadina. Con la sua dipartita ci lascia l’uomo che mancherà molto a tutti coloro che hanno avuto il privilegio di conoscerlo personalmente, ma non ci lascia tutto ciò che Gianfranco ci ha insegnato, raccontato, scritto e declamato e certamente non ci lasciano i valori e i principi che sono stati motore del suo impegno per una vita intera. Ciao Gianfranco la comunità ti ringrazia e da domani mattina ti saluterà con l’attenzione e gli onori che si riservano ai Grandi che hanno scritto la storia". 

A salutarlo anche l'assessore Gianluca Camerini: "Oggi la pillola la scrivo io, una pillola troppo amara da mandare giù. L'uomo che mi ha insegnato ad amare il passato se ne è andato, è entrato a far parte lui stesso di quella Storia che per tanti anni è stata la sua più grande passione. Gianfranco ha gettato le fondamenta per lo studio del passato della nostra comunità. Ha scritto decine di libri e centinaia di articoli su Venturina, Campiglia e la Val di Cornia. Ha studiato, vissuto e raccontato la politica locale in modo semplice ed efficace, soffermandosi soprattutto sulle vicende del suo amato partito socialista. Negli ultimi anni ci ha tenuto compagnia sui social con le sue deliziose pillole, confezionate con stile brillante e inconfondibile, per intrattenere e divertire noi amici, senza prendersi mai troppo sul serio. Oggi l'uomo muore, ma le sue opere no, sono immortali e restano con noi, a farci compagnia, a ricordarci le nostre origini, a scaldarci il cuore, come solo tu sapevi fare. Ciao Gianfranco, sei stato davvero un grandissimo venturinese".

"Un uomo che credevo immortale. Aveva scritto il primo libro che ho comprato da grande, con i miei pochi soldi di paghetta: Cinquant'anni in nerazzurro, un libro bellissimo che avrei voluto ristampare. - ha ricordato l'editore, scrittore e amico Gordiano Lupi - Aveva scritto tanti libri di storia locale e un sacco di racconti sul passato. Era un grande uomo della Val di Cornia. Lo avevo visto a Venturina due settimane fa, in occasione della presentazione di Fabio Demi e dei suoi Quaderni Proletari. Non sapevo che sarebbe stata l'ultima volta. Ho appreso la triste notizia da lui e mi sento un po' più solo".

"A uno come Gianfranco Benedettini bisogna dire grazie, per tutto quello che ha saputo essere e rappresentare. Sono certo che il Comune di Campiglia saprà trovare il modo di ricordarlo dedicandogli una sala, una struttura pubblica. Gianfranco se la merita come pochi", ha evidenziato il giornalista Stefano Tamburini.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Rifondazione e M5s: "Non crediamo a apparentamenti trasversali o a liste che si spogliano dei simboli partitici mascherandosi dietro al civismo”
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità