QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 23°25° 
Domani 21°25° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
venerdì 19 luglio 2019

Attualità domenica 05 giugno 2016 ore 09:07

Gli antichi cammini per riscoprire il territorio

Sono due i percorsi che accompagneranno i turisti verso la scoperta del territorio sulle antiche vie del culto o dell'arte



CAMPIGLIA MARITTIMA — Per i turisti che hanno cominciato a girare in zona, quest’anno ci sono nuovi strumenti per l’accoglienza e così l’assessorato alla cultura e turismo ha prodotto, anche grazie all’apporto di due tirocini del progetto Giovanisì della Regione Toscana, dei materiali informativi per far conoscere il territorio e guidare i turisti, ma anche i residenti che vorranno farlo, attraverso itinerari d’arte, natura e luoghi di culto

In particolare, pensando al Giubileo della Misericordia, è stato studiato un percorso, denominato “L’itinerario del pellegrino” che lega Campiglia Marittima e Venturina Terme passando attraverso l’antica via del Mercurio e snodandosi poi per l’antica via del Gelso e sulla via di san Vincenzo fino al santuario della Madonna di Fucinaia (leggi l'articolo consigliato, ndr).

Tra le proposte anche il percorso “Artisti e scrittori per le vie di Campiglia Marittima” tutto all’interno del centro storico che invita a scoprire l’antico borgo di medievale di Campiglia attraverso i luoghi degli artisti, pittori e scrittori, che lo hanno vissuto e rappresentato: da Isidoro Falchi a Bruna Coscini. 

“Una buona occasione per ripensare alla valorizzazione del nostro patrimonio storico e culturale attraverso la realizzazione di due itinerari che possono rappresentare una narrazione interessante in grado di coniugare mobilità e conoscenza del territorio e della sua storia. - ha detto l'assessore Jacopo Bertocci - Questi strumenti infatti possono dare l’occasione a cittadini e turisti per approfondire la storia del borgo e il legame vivo tra Campiglia l’arte sacra e non solo, la cultura ed i suoi interpreti, godendo di un paesaggio invidiabile e delle bellezze che ci circondano facendo semplicemente una passeggiata”.

Il materiale cartaceo si trova in distribuzione gratuita all’ufficio turistico oppure può essere scaricato dal portale istituzionale del Comune di Campiglia.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Lavoro

Attualità

Cultura