Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:18 METEO:PIOMBINO23°27°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
mercoledì 28 luglio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Tokyo2020, Federica Pellegrini: «Senza Matteo avrei smesso qualche anno fa»

Attualità giovedì 09 aprile 2020 ore 14:06

Partita la riabilitazione dei pazienti Covid

Operatori sanitari nel centro di riabilitazione a Campiglia

Ventiquattro posti letto nella struttura a Campiglia, riferimento dell'Area Sud dell'Asl. Ricoverate le prime sei persone in trattamento



CAMPIGLIA MARITTIMA — È partita l’attività della struttura di riabilitazione di Campiglia Marittima nella nuova veste di centro di riferimento dell’Area Sud dell’Azienda Usl Toscana nord ovest per i pazienti in uscita dai reparti per acuti dedicati ai pazienti Covid-19.

Sono 6 i pazienti già in trattamento – ha detto Cristina Laddaga, direttore Area Sud del Dipartimento di Riabilitazione – dimessi dai reparti per acuti dei presidi ospedalieri. Si tratta di persone che, seppur guarite clinicamente, avranno bisogno di un periodo di riabilitazione". 

"Tutto il personale è stato dotato degli adeguati dispositivi di protezione individuale come mascherine, visiere e camici monouso, ma soprattutto abbiamo rivisto l’organizzazione della struttura seguendo le indicazioni e ricevendo il via libera del servizio aziendale di prevenzione e protezione dai rischi”, ha aggiunto.

La struttura è passata così da 20 a 24 posti letto, ed è fornita di specifiche dotazioni che andranno dai semplici saturimetri o spirometri incentivanti ai cicloergometri e soprattutto potrà contare su un pre-allertamento del 118 per eventuali trasferimenti in urgenza. All’interno del centro è stata rafforzata la presenza di personale medico, infermieristico e della riabilitazione.

“Il presidio di Campiglia è per sua natura il proseguimento del reparto di riabilitazione dell’ospedale di Cecina, che tecnicamente viene chiamato Codice 56. Per le eventuali consulenze specialistiche che si rendessero necessarie, chiederemo la collaborazione dei colleghi degli ospedali di Piombino e Cecina”, ha proseguito rispondendo anche a quanti nei giorni scorsi hanno chiesto di coinvolgere i medici dell'ospedale di Piombino.

Con l’occasione ricordiamo che le attività amministrative e sanitarie, come cambio del medico, richiesta di assistenza infermieristica, visite specialistiche e altro, svolte tradizionalmente all’interno del presidio di Campiglia Marittima, saranno spostate sui distretti di Venturina Terme e San Vincenzo (leggi qui l'articolo correlato).

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Sono 17 le persone in isolamento nelle proprie abitazioni, mentre una donna di 98 anni è ricoverata in ospedale
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

STOP DEGRADO

Attualità

Attualità