comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 24°29° 
Domani 23°25° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
giovedì 02 luglio 2020
corriere tv
Ragazzo scomparso ritrovato 8 anni dopo: il caso a «Chi l'ha visto»

Attualità lunedì 23 ottobre 2017 ore 10:25

Restaurata la chiesetta dell'Immacolata

La chiesetta dell'Immacolata o del Gelso

A vent'anni dalla morte del giovane Gianpaolo Aringhieri, i genitori hanno promosso il restauro della chiesa costruita nel 1954



CAMPIGLIA MARITTIMA — E' stata restaurata la chiesina del Gelso che si trova in via di Venturina sul lato opposto al cimitero a Campiglia Marittima. 

La piccola chiesa è stata rimessa a nuovo con la tinteggiatura delle pareti esterne e alcuni piccoli lavori murari, valorizzando la semplicità dei profili e del disegno; all’interno è stata oggetto di un’opera di ripulitura della struttura, degli arredi e della statuetta della Madonna. Il suo nome deriva dalla via del Gelso che corrisponde all’attuale via Santa Maria. 

L’opera di restauro è stata voluta e donata dai coniugi Stefania Zannoni e Moreno Aringhieri, genitori di Gianpaolo nato a Campiglia Marittima il 27 ottobre 1977 e prematuramente deceduto il 2 settembre 1997. 

La chiesina era stata costruita da Silvio Zannoni il nonno di Stefania la quale, insieme al marito, nel ventennale della scomparsa, ha donato il restauro in virtù del forte legame affettivo con il paese di Campiglia del giovane e sfortunato Gianpaolo.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità