QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 19°28° 
Domani 19°23° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
venerdì 20 settembre 2019

Attualità sabato 05 settembre 2015 ore 16:21

Cecina e Piombino insieme, non si torna indietro

L’assessore regionale Saccardi dà l’annuncio alla Festa dell’Unità: "La riorganizzazione delle aree vaste è un'opportunità per migliorare i servizi"



PIOMBINO — Questo matrimonio s'ha da fare. A fare le veci del manzoniano Don Abbondio è l'assessore regionale alla sanità Stefania Saccardi che dal palco della Festa dell'Unità mette il sigillo sulla rete ospedaliera tra Piombino e Cecina.

"Non subire in modo passivo i tagli, ma rilanciare la questione in termini di opportunità per una riorganizzazione - ha commentato Saccardi - è stato un importante obiettivo del presidente Rossi e della sua giunta. 

Dodici aziende sanitarie sono probabilmente troppe: tre aree vaste rappresentano una dimensione giusta rispetto alla quale una nuova organizzazione può rivelarsi senz’altro più funzionale. Del resto: chi andrebbe a farsi curare in una struttura dove effettuano quel certo tipo di intervento solamente 10 volte l’anno?"

"Se non si comincerà a ragionare di certi servizi in maniera associata - ha poi ribadito Saccardi - i Comuni non potranno più reggere determinati carichi. È giunto il momento di sporcarsi le mani con i problemi e smetterla di pontificare".

Apprezzamento per quanto annunciato anche da parte di Valerio Fabiani, segretario Pd Val di Cornia - Elba: "Si è trattato di un incontro decisivo: adesso è ufficiale, la Regione sosterrà il progetto su cui abbiamo tanto lavorato e che mette insieme intanto gli ambiti della Val di Cornia e della Val di Cecina. Un progetto inclusivo per dare a questo territorio la forza e i numeri tali per garantire l’efficienza dei servizi". 

Presenti, oltre all’assessore alla sanità di Piombino Margherita Di Giorgi "Lo scopo della realizzazione di un unico ambito territoriale vada in direzione di una funzionalità nell’erogazione dei servizi", anche l'ex sindaco di Piombino e ora presidente della commissione 2 del consiglio regionale Gianni Anselmi: "La pressione stagionale sul pronto soccorso di Villamarina, la difficoltà a reperire sangue per le trasfusioni e la necessità di un più ampio ventaglio di visite specialistiche ribadiscono il bisogno di una maggiore dotazione infrastrutturale di Piombino - la strada 398 una per tutte - anche in virtù della gestione di particolari emergenze sanitarie".

Luca Lunedì
© Riproduzione riservata



Tag

Birra e salsiccia per Conte alla festa di Articolo 1-Mdp

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Politica

Attualità

Attualità