QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 23°25° 
Domani 23°25° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
sabato 20 luglio 2019

Attualità sabato 25 luglio 2015 ore 18:42

I profughi impegnati in lavori di pubblica utilità

Siglato un protocollo fra i Comuni e la Prefettura: i migranti accolti nelle strutture svolgeranno attività in forma volontaria e gratuita



ROSIGNANO MARITTIMO — Giovedì 23 luglio il Comune di Rosignano Marittimo, insieme ai Comuni di Livorno, Suvereto, Cecina e Castagneto Carducci, ha sottoscritto con la Prefettura di Livorno un Protocollo di Intesa per lo svolgimento di attività di volontariato da parte dei migranti.

Grazie a questa iniziativa, attuata nell'ambito del Piano nazionale di accoglienza predisposto dal Ministero dell'Interno, i soggetti accolti nelle varie strutture provinciali di assistenza temporanea, potranno svolgere lavori di pubblica utilità in forma volontaria e gratuita.

A tale proposito l’amministrazione comunale di Rosignano sta valutando le modalità con le quali i migranti ospiti nella struttura di Castiglioncello, nelle more della definizione della procedura per il riconoscimento della protezione internazionale, potranno svolgere alcune attività di carattere sociale, civile e culturale.

“Avvalendoci della collaborazione delle varie associazioni -sostiene il sindaco Alessandro Franchi - potremo impegnare i migranti in alcuni lavori di piccola manutenzione e cura del territorio, quali la pulizia di un parco o una pineta piuttosto che la verniciatura di una panchina". 

"Il modello di accoglienza diffusa che il nostro territorio ha sperimentato a partire dal maggio 2014, grazie alla lavoro di cittadini e associazioni, della parrocchia di Castiglioncello, dell'Amministrazione Comunale e di altre istituzioni – prosegue Franchi- ha scongiurato il verificarsi di problemi di carattere sociale, sanitario o di ordine pubblico".

"Il Protocollo - conclude - permettendo di impegnare i migranti in lavori di pubblica utilità, sarà un valido strumento per rafforzare ulteriormente il livello di integrazione nel tessuto sociale”.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Politica