Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 10:56 METEO:PIOMBINO10°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
domenica 28 novembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Variante Omicron, Johnson: «Tampone molecolare e autoisolamento per chi entra in Gran Bretagna»

Attualità lunedì 23 febbraio 2015 ore 19:06

Imu agricola: c'è tempo fino al 31 marzo

Per chi non l'ha ancora fatto, non ci saranno sanzioni se si paga entro la fine del prossimo mese. L'imposta riguarda tutti i Comuni non montani



COLLI MARITTIMI PISANI — Un emendamento al Decreto Legislativo n. 4 del 2015 prevede che i contribuenti non dovranno pagare interessi e sanzioni se verseranno l'Imu agricola entro il 31 marzo 2015.
Dunque,  dopo la tempesta normativa che ha condotto moltissimi contribuenti a versare gli importi, c’è più di un mese per mettersi in regola.

Ricordiamo che lo scorso 23 gennaio, a  tre giorni dalla prevista scadenza del pagamento sull'imposta, il governo aveva varato il decreto legge, rivedendo i contestati criteri altimetrici per il pagamento dell'Imu. Si è tornati, quindi, ai 'vecchi' parametri Istat. La scadenza era poi stata spostata, sempre secondo il decreto, dal 26 gennaio al 10 febbraio.
L'esenzione così si era allargata a 3456 Comuni montani (prima erano 1498). Sono 655 i Comuni parzialmente esenti in Italia. Tra questi, però, non ci sono i Comuni della costa livornese, nè quelli dell'Unione dei Colli Marittimi Pisani in Provincia di Pisa.

Nello specifico, in, Provincia di Livorno gli unici Comuni esenti sono: Campo nell’Elba, Capoliveri, Capraia Isola, Marciana, Marciana Marina, Porto Azzurro, Portoferraio, Rio Marina, Rio nell’Elba, Sassetta. Tutti gli altri sono tenuti al pagamento dell'Imposta.

In Provincia di Pisa, invece, sono esenti solo i Comuni dell'alta Val di Cecina (Volterra, Montecatini, Pomarance, Castelnuovo e Monteverdi Marittimo). I vicini di Casale Marittimo, Castellina, Guardistallo, Montescudaio e Riparbella devono pagare.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il Prefetto D’Attilio ha firmato due nuovi provvedimenti che riguardano, dopo Livorno, i Comuni di Piombino e Cecina
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità