comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 17°23° 
Domani 17°27° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
giovedì 24 settembre 2020
Giani
863.615
 
48.62%
Ceccardi
718.605
 
40.46%
Galletti
113.692
 
6.40%
Vigni
7.664
 
0.43%
Fattori
39.668
 
2.23%
Barzanti
16.061
 
0.90%
Catello
16.992
 
0.96%
corriere tv
Sgarbi su Suarez: «È più grave che i ministri non conoscano i congiuntivi, come Di Maio»

Attualità venerdì 16 ottobre 2015 ore 16:25

La maglia numero 10 per Elia

La foto postata dal mister Guido Manetti

L'Usd San Vincenzo ricorda così il 17enne calciatore che ha perso la vita in gita scolastica a Milano con la sua classe del liceo Fermi di Cecina



SAN VINCENZO — "Ecco cosa ti meriti golden boy!!!! Smettete di fa i moralisti....sciacquatevi la bocca prima di parla di un ragazzo SPECIALE!!!!" E' Guido Manetti, allenatore del giovane Elia, a postare queste parole sul suo profilo facebook accompagnate da una foto che ritrae la maglia della squadra con il numero 10 e il nome di Elia.
E' questo un modo per il mister e per tutta la società sportiva di ricordare il giovane campione Barbetti, morto ieri a Milano a soli 17 anni.

Già ieri il presidente Aldo Di Marco, tutti dirigenti, tutti gli allenatori e gli Atleti in particolare la Juniores e la prima squadra dell'Usd San Vincenzo Calcio, avevano espresso il proprio dolore per la grave perdita dell'amico e compagno di squadra.

Elia, infatti, giocava nel San Vincenzo ed era molto bravo: a soli 16 anni, già dalla scorsa stagione, era stato promosso in prima squadra, dove Manetti, suo allenatore era diventato anche compagno di squadra.

Una tragedia che ha scosso profondamente gli amici, i compagni di scuola, il mondo del calcio e una intera comunità. Che continua ad esprimere dolore e sgomento per la morte del giovane.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità