Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:PIOMBINO19°32°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
domenica 14 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Il video dell'attentato a Donald Trump durante un comizio in Pennsylvania: gli spari e le grida di terrore
Il video dell'attentato a Donald Trump durante un comizio in Pennsylvania: gli spari e le grida di terrore

Attualità martedì 03 ottobre 2023 ore 17:56

Costituito il Gal Terre Etrusche, ora è realtà

Il territorio che vi fa capo è composto da 23 Comuni e rappresenta ben 78mila abitanti. La sindaca Carli nominata presidente



SANTA LUCE — Presso la sala polivalente Niccolini di Santa Luce si è costituito formalmente il Gal Terre Etrusche. L’atto è stato sottoscritto di fronte al notaio Margherita Caccetta di Cascina, coadiuvata dalle assistenti Dora Aquilino e Clara Amen, e alla presenza di una folta platea costituita da amministratori pubblici ed esponenti di associazioni, ciascuno dei quali ha aderito alla proposta consortile.

Il Gal Terre Etrusche è una società consortile a responsabilità limitata con sede a Volterra, in via Persio Flacco 4. Il territorio che vi fa capo è composto da 23 Comuni e rappresenta ben 78mila abitanti, i quali fanno del Gal un soggetto capace di dar forza alle piccole realtà istituzionali. Giamila Carli, sindaca di Santa Luce, è stata nominata presidente. Del primo consiglio di amministrazione, oltre a lei, per gli enti pubblici fanno parte Jessica Pasquini (Sindaca di Suvereto), Chiara Ciccarè (assessora di Casciana Terme-Lari). Per la parte privata: Roberto Pepi (Presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Volterra), Francesco Bertanzon (Presidente del Distretto Rurale Pisa-Livorno), Ivan Mencacci (Presidente del Distretto Rurale Valdera-Valdarno) e Alessandro Sascia Lucibello Piani (assessore a Riparbella, indicato dal Distretto Rurale della Val di Cecina). 

Il notaio Caccetta ha dato lettura delle finalità del Gal Terre Etrusche. Si tratta di un’agenzia di sviluppo locale che, tra i molteplici obiettivi, s’impegnerà a preservare i livelli demografici, a difendere l’occupazione, ad affermare le identità storiche e socio-culturali, a sviluppare politiche di aiuto anche attraverso la comunicazione, a dare respiro all’agricoltura sostenibile. Il capitale sociale, all’atto costitutivo, è di 94.500 euro, suddiviso in quote proporzionali tra i soci pubblici e privati aderenti.

L’atto costitutivo è stato formalizzato alle 11,51 di martedì 3 Ottobre 2023 ed è stato salutato da un applauso scrosciante.

Del Gal Terre Etrusche, ricordiamo, fanno parte i Comuni di: Bibbona, Casciana Terme-Lari, Castagneto Carducci, Casale Marittimo, Castellina Marittima, Crespina-Lorenzana, Castelnuovo Val di Cecina, Chianni, Fauglia, Guardistallo, Lajatico, Montecatini Val di Cecina, Montescudaio, Monteverdi Marittimo, Orciano Pisano, Palaia, Pomarance, Riparbella, Santa Luce, Sassetta, Suvereto, Terricciola e Volterra. Poi ci sono i soci privati: Cna Pisa, Confcommercio, Cia Etruria, Coldiretti, Confagricoltura, Distretto Rurale della Val di Cecina, Distretto Rurale Pisa-Livorno, Distretto Rurale Valdera-Valdarno, Fondazione Cassa di Risparmio di Volterra.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno