Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:22 METEO:PIOMBINO12°13°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
sabato 02 marzo 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Minaccia di buttarsi dal balcone per 44 ore. Alla fine lo bloccano così

Attualità lunedì 05 giugno 2023 ore 14:05

Sopra e sotto il mare dell'Arcipelago toscano

La campagna velica, salpata dalla Liguria, arriva nel Parco Nazionale Arcipelago toscano, tra praterie di posidonia e grotte marine della foca monaca



ARCIPELAGO TOSCANO — È un paesaggio unico e straordinario quello che circonda il Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano: un’area marina ricca di biodiversità che abbraccia il tratto di mare esteso tra Livorno e il promontorio dell’Argentario con i suoi numerosi siti Natura 2000 presenti al suo interno. Saranno proprio questi mari cristallini ad accogliere l’eleganza di “Lady Marianna”, una delle cinque imbarcazioni assegnate dall’autorità giudiziaria a Lega Navale Italiana per attività di interesse collettivo e impiegate nella campagna velica del progetto LIFE A-MAR NATURA2000 (LIFE20 GIE/IT/001352), volto alla riscoperta dei siti marini della Rete Natura 2000.
Partita il 15 Maggio dalla Liguria e dopo ben due settimane in Sicilia veleggiando dall’area marina protetta Isole Egadi a quella di Capo Milazzo, l’iniziativa approda in uno dei luoghi più belli della Toscana, dove sarà in tour da oggi fino l’11 Giugno, alla scoperta dei fondali più incontaminati e delle bellezze del paesaggio marino di questo tratto della costa tirrenica.


Il Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano, uno dei tre parchi cofinanziatori del progetto, è inserito nel Santuario Internazionale per la promozione dei Mammiferi Marini e, all’interno dei suoi oltre 614 km2 di estensione a mare, racchiude ben 18 siti NATURA 2000 di cui 6 anche marini a cui si è recentemente aggiunta l’area dedicata alla tutela del tursiope (Tursiops truncatus).

In questo paradiso tra praterie di Posidonia oceanica, scogliere coralline e grotte sottomarine trovano il loro ambiente ideale numerose specie - sia tra gli invertebrati che i vertebrati - tra cui merita particolare attenzione la foca monaca Monachus monachus, la cui presenza è stata riconfermata a Capraia solo nel 2020 grazie a un avvistamento casuale e a successivi monitoraggi e fototrappolaggi nelle cavità sommerse.


Oltre ai tursiopi di notevole interesse per la conservazione segnaliamo in queste acque la presenza della tartaruga marina Caretta caretta, della berta maggiore (Calonectris diomedea), del gabbiano corso (Larus audouinii) e del gabbiano corallino (Larus melanocephalus) a cui si aggiungono numerosi rapaci e altri uccelli che nidificano o sostano su queste isole durante le loro migrazioni.


Siti marini e costieri Natura 2000 più rilevanti:
• IT5160002 Isola di Gorgona
• IT5160006 Isola di Capraia
• IT5160013 Isola di Pianosa
• IT5160014 Isola di Montecristo e Formica di Montecristo
• IT5160021 Tutela del Tursiops truncatus
• IT51A0024 Isola di Giannutri
• IT5160019 Scoglietto di Portoferraio
Tra le attività a terra organizzate da Federparchi-Europarc Italia in collaborazione con il Parco dell’Arcipelago Toscano, ci sono tre visite guidate gratuite il 6, 7 e 9 giugno dove, fra bellissime scogliere a picco sul mare, verrà circumnavigata l’isola dalla costa settentrionale a quella meridionale per ammirare alcuni dei tratti più affascinanti e incontaminati; e due incontri partecipativi, previsti rispettivamente il 6 a Marciana e l’8 giugno a Lacona, alle 18, gratuiti e aperti al pubblico, su tematiche di interesse per il territorio allo scopo di sensibilizzare i cittadini su una fruizione più responsabile ed etica delle meraviglie del nostro Mediterraneo.


Il calendario della campagna velica proseguirà poi in Sardegna (14-20 giugno), tra il Parco Nazionale dell’Arcipelago di La Maddalena, il Parco Nazionale dell’Asinara e Oristano, per concludersi nel Lazio (22-28 giugno), alla scoperta del Parco Nazionale del Circeo e delle coste più vicine a Ostia, dove il 28 giugno si terrà l’evento conclusivo presso la sede della Lega Navale Italiana.


LIFE A-MAR NATURA2000 è un progetto finanziato dal Programma LIFE dell’unione Europea nato con l’obiettivo di valorizzare e promuovere i siti marini della rete Natura 2000 ancora poco conosciuti al grande pubblico. Coordina il progetto Federparchi - Europarc Italia. Partner attivi sono Triton Research, Lipu e Fundación Biodiversidad del Ministero dell'Ambiente per la Transizione Ecologica e la Sfida Demografica. Inoltre, partecipano come co-finanziatori: il Parco nazionale dell’Asinara, il Parco nazionale dell’Arcipelago toscano e il Parco nazionale delle Cinque Terre.


Tutte le attività promosse nell’ambito del progetto LIFE A-MAR NATURA2000 hanno l’obiettivo di promuovere nei confronti di tutti gli “utenti del mare” una fruizione consapevole e responsabile di questo straordinario scrigno di biodiversità rappresentato dai parchi marini Natura 2000, perché solo attraverso la conoscenza e l’amore per l’ambiente si può contribuire attivamente alla sua tutela.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Tutto è iniziato con un messaggio di richiesta di aiuto che ha portato l'anziana madre a effettuare il versamento. Poi la scoperta del raggiro
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Lavoro

Attualità

Attualità

Attualità