QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 19°22° 
Domani 18°23° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
sabato 21 settembre 2019

Attualità giovedì 30 giugno 2016 ore 17:50

Monitor Traghetti, ai lettori la parola

Inauguriamo dal 1 luglio una nuova sezione del nostro sito: una pagina dedicata alle vostre segnalazioni e racconti circa i collegamenti con l'Elba



PORTOFERRAIO — Segnalazioni, avvisi e, a volte, denunce e complimenti. Sono molte ogni giorno le comunicazioni che ci arrivano via mail, telefono e social circa il servizio di collegamento marittimo con l'Elba, al punto che abbiamo deciso di dedicare all'argomento una sezione fissa della nostra home page.

Dal 1 luglio i lettori troveranno infatti un box permanente con commenti circostanziati, segnalazioni dettagliate e foto che potranno essere recapitate alla nostra mail di redazione, alla nostra pagina Facebook, al nostro account Twitter o via WhatsApp grazie a un numero di telefono dedicato. Sia da desktop che da mobile tutti i canali sono aperti per accogliere le vostre storie.

Alla base di questa scelta c'è un'assunzione di responsabilità. Ogni lettore ha in tasca lo strumento per poter, in maniera autonoma, diffondere le proprie vicende relative a quell'ora di traghetto che per gli elbani è vita quotidiana e che i turisti imparano a conoscere (e che spesso non dimenticano). Tuttavia la possibilità non equivale all'efficacia: nel mare magnum del web e dei social quelle storie a volte si perdono. Ecco quindi che dal nostro angolo della rete ci mettiamo a disposizione per raccogliere la vostra voce e darle un'amplificazione potente, una vetrina più illuminata.

Insieme a questo c'è l'impegno a non farle cadere nel dimenticatoio infinito del digitale: le vostre storie genereranno domande, apriranno dibattiti, stimoleranno risposte. Quello che ogni giorno cerchiamo di fare e che da domani faremo un po' meglio insieme a voi.

Nessuna crociata e nessuna preferenza: le quattro compagnie (e quelle che verranno, se verranno) saranno al centro del dialogo, il nostro e il vostro. Ora sta a voi.

Luca Lunedì
© Riproduzione riservata



Tag

«Scendi, non ti voglio più!». Le nuove intercettazioni choc di Bibbiano

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Politica