Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:30 METEO:PIOMBINO10°13°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
mercoledì 07 dicembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Milano, i tifosi del Marocco festeggiano il passaggio ai quarti

RIGASSIFICATORE lunedì 19 settembre 2022 ore 18:40

Rigassificatore: pareri enti, netto no da Piombino

Un momento della riunione

Conclusa la conferenza dei servizi per analizzare i pareri degli enti coinvolti per la messa in funzione del rigassificatore nel porto di Piombino



FIRENZE — Una conferenza dei servizi costruttiva, a detta del presidente della Regione Toscana e commissario per l'opera Eugenio, che per lunedì mattina ha chiamato a raccolta gli enti coinvolgi nell'iter per la messa in funzione del rigassificatore nel porto di Piombino. 

L'unico netto no sarebbe stato quello del Comune di Piombino rappresentato dal sindaco Francesco Ferrari che ha tenuto a sottolineare, a margine della riunione, il no non solo della comunità ma anche tecnico; un parere doppio, dell’ente e del sindaco in quanto responsabile della salute pubblica. Tra i punti evidenziati e approfonditi durante la riunione quelli relativi ai problemi ambientali e di sicurezza; intervenuta anche la Soprintendenza per un'opinione sulle caratteristiche della nave consigliando una tinta più omogenea al paesaggio. Focus anche su dove verrà posizionata la nave all'interno del porto con le relative conseguenze fino al percorso che seguirà il gasdotto dalla nave alla rete nazionale. 

Come spiegato dal commissario Giani si è aperto un dibattito positivo e costruttivo con oltre 30 pareri discussi. Formulate proposte e osservazioni, dando poi tempo a Snam di rispondere. L'aggiornamento dei lavori è fissato per il 7 Ottobre, contemporaneamente tutti gli enti di competenza statale si riuniranno a Roma il 13 per esprimere un parere unico dello Stato. Successivamente sarà riconvocata la conferenza dei servizi per il 21 Ottobre per arrivare al parere definitivo per autorizzare o meno l'opera entro i termini di legge, ovvero il 27 Ottobre. 

Entro il 27 Ottobre Snam dovrà comunicare la localizzazione offshore del rigassificatore, se non lo farà in caso di autorizzazione all'opera avrà tempo un altro mese per indicare questa informazione.

Per il presidente della Regione e commissario straordinario, infine, rimane naturalmente essenziale il memorandum di interventi e opere, alcune attese da anni, da realizzare assieme al rigassificatore da parte del Governo in modo da assicurare al territorio una nuova stagione di sviluppo: bonifiche dunque ma anche infrastrutture, come strade o il parco di energie rinnovabili per l’autonomia energetica del porto, e sconti sul prezzo dell’energia per le imprese del posto e i cittadini. Memorandum da tradurre in un'intesa con il Governo, presupposto indispensabile per il rilascio dell’autorizzazione.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Torna a salire molto il bilancio dei contagi accertati nelle ultime 24 ore in base al monitoraggio giornaliero della Regione Toscana
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Pierantonio Pardi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità