comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 19°22° 
Domani 19°21° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
martedì 02 giugno 2020
corriere tv
Dl Rilancio, Conte: «Eliminata la prima rata Imu per hotel e stabilimenti balneari»

Attualità sabato 25 gennaio 2020 ore 07:00

Giorno della Memoria, iniziative in Val di Cornia

Foto di repertorio

Il 27 Gennaio si celebra il Giorno della Memoria per commemorare le vittime dell'Olocausto. Ecco tutti le iniziative nei Comuni della Val di Cornia



VAL DI CORNIA — Conoscere per non dimenticare, perché quello che è accaduto non succeda più. Il 27 gennaio si celebra il Giorno della Memoria, istituito con la legge 211 del 2000, in ricordo dello sterminio e delle persecuzioni del popolo ebraico e dei deportati militari e politici italiani nei campi nazisti. La data scelta è quella dell’abbattimento dei cancelli del campo di sterminio di Auschwitz. 

Il Comune di Campiglia Marittima si è impegnato nella composizione di un programma che coinvolge scuola, associazioni e tutta la cittadinanza attraverso degli appuntamenti culturali. Sabato 25 Gennaio rappresentanti del consiglio della Città dei bambini con i docenti e i coordinatori del progetto, l’assessore all’istruzione e vicesindaco Iacopo Bernardini, i funzionari dell’ufficio scuola e dell’ufficio sicurezza sociale del Comune e una delegazione del tessuto associativo locale partono alla volta del Parco della Memoria di Sant’Anna di Stazzema. Il 27 Gennaio alle ore 18 appuntamento alla sala Sefi per l'iniziativa promossa dall'associazione Agorà per la proiezione della testimonianza della senatrice Liliana Segre. Il 30 Gennaio dalle 11 alle 13,15 alla sala Sefi di Venturina ci sarà la proiezione del film “Monsieur Batignole” di Gérard Jugnot (2002) rivolto agli studenti della Scuola Secondaria di I grado dell’Istituto Comprensivo Marconi; alla proiezione del film seguirà l’intervento di un rappresentante dell’Istoreco (Istituto Storico della Resistenza e della Società Contemporanea) di Livorno. Ultimo appuntamento lo spettacolo teatrale "La Belva Giudea", organizzato dall'associazione Sei Venturinese se, in programma venerdì 7 febbraio alle 21,15 al Teatro Concordi.

Già iniziate le iniziative organizzate dal Comune di Piombino. Il 21 Gennaio al Centro Giovani si è svolta la conferenza organizzata in collaborazione con Istoreco e la Comunità Ebraica di Livorno sul tema “La deportazione tra ricerca e testimonianza”. Il 24 Gennaio proiettato il film “Un sacchetto di biglie” di Christian Duguay con introduzione al film da parte di Catia Sonetti di Istoreco Livorno, di Guido Servi della Comunità ebraica di Livorno e di Fabio Canessa. Nella stessa giornata l’Arci del Cotone ha inaugurato la mostra sulla Shoa nei locali del circolino Arci e il giardino del circolo del Cotone con apposizione di una targa all’albero dedicato alla memoria di Mauro Ferri, militante di Anpi e di Arci, testimone fino all’ultimo dei valori dell’Antifascismo e della Resistenza, scomparso nel novembre 2018 in un incidente stradale. Sabato 25 gennaio alle ore 16,30 presso la Biblioteca civica Falesiana, letture e proiezioni tratte dal libro “Il bambino con il pigiama a righe”. Lunedì 27 alle ore 16,30 l’Archivio storico Ivan Tognarini organizza presso la propria sede alla Casa delle Bifore l’incontro dal titolo “Gli ebrei a Piombino. Dagli editti per il ripopolamento del 1600 alle persecuzioni”. A concludere il programma, mercoledì 5 febbraio, lo spettacolo teatrale “Matilde e il tram per San Vittore” previsto alle 21,15 al Metropolitan.

A San Vincenzo il 28 Gennaio proiezione del film "La vita è bella", alle ore 10 al cinema teatro Verdi. Il 30 Gennaio alle ore 10 alla Torre presentazione del Campo/ghetto Terezin a cura di Jonathan Bello rappresentante del Progetto memoria della Comunità ebraica di Livorno.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Attualità