Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:20 METEO:PIOMBINO9°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
domenica 23 gennaio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Remuzzi:«Le cure domiciliari non sono un'alternativa al vaccino»

Attualità venerdì 29 novembre 2019 ore 09:25

Sì alla Rete dei comuni contro odio e razzismo

Voto unanime per l'adesione alla Rete dei comuni per la memoria contro l’odio e il razzismo e il conferimento della cittadinanza onoraria alla Segre



CAMPIGLIA MARITTIMA — Il consiglio comunale di Campiglia Marittima del 28 novembre 2019, ha visto la presentazione da parte della maggioranza dell’ordine del giorno a sostegno della lotta contro antisemitismo, razzismo e xenofobia e della delibera di cittadinanza onoraria alla senatrice a vita Liliana Segre. "Dopo un’accesa discussione tra la maggioranza e le opposizioni si è visto il voto all’unanimità a favore di entrambi i documenti", ha fatto sapere il gruppo Campiglia Comune. 

Per quanto riguarda l’ordine del giorno, in cui si è deciso di aderire alla Rete dei comuni per la memoria contro l’odio e il razzismo, Campiglia Comune si dice soddisfatta del risultato ottenuto, "soprattutto perché in questo modo si è dimostrato che tenere alta l’attenzione sul tema è una priorità per tutti, indipendentemente dall’appartenenza politica e che certi pilastri della società come rispetto, uguaglianza e solidarietà sono valori comuni a tutti i gruppi consiliari di Campiglia". 

"Per quanto riguarda la delibera di cittadinanza onoraria, - hanno aggiunto - Campiglia Comune l’ha proposta per dare un segnale concreto ed un riconoscimento ad una persona simbolo di un periodo atroce della storia del nostro paese e perché la stessa senatrice Segre ha sempre avuto un ruolo di rilevanza nel portare memoria degli orrori subiti, non solo per ricordare la profondità delle sofferenze, ma soprattutto per tutelare le generazioni affinché non si perda il ricordo di quel periodo devastante per non ricadere nell’errore di una sottovalutazione del problema".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Questi i numeri diffusi dalla Regione Toscana in base agli aggiornamenti dell'Azienda Usl Toscana nord ovest relativi alle ultime 24 ore
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Politica

Attualità