Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:40 METEO:PIOMBINO14°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
mercoledì 01 dicembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
L'ultima gara di Federica Pellegrini: primo posto con standing ovation e tuffo con il presidente Malagò

Attualità mercoledì 20 ottobre 2021 ore 14:48

Comuni e Provincia in squadra per i fondi europei

Sottoscritta da tutti i Comuni la convenzione per il Servizio Associato sulle Politiche Europee coordinato dalla Provincia



LIVORNO — E’ stata sottoscritta da tutti i Comuni del territorio provinciale, la convenzione relativa al Servizio Associato sulle Politiche Europee (SAPE), il cui obiettivo è quello di attivare un sistema coordinato di gestione che consenta di armonizzare il lavoro delle istituzioni locali, Provincia e Comuni, per ottenere maggiori opportunità di accesso ai fondi comunitari per le singole amministrazioni.

“Grazie alla convenzione – ha sottolineato la presidente della Provincia Marida Bessi - il SAPE entra a pieno titolo nella fase operativa, divenendo il motore propulsivo di uno sviluppo più armonico di tutto il territorio, per il quale è necessaria un’attenta pianificazione strategica, che spinga verso il fare sistema e consenta di individuare obiettivi di sviluppo comuni ed economie di scala nella gestione dei finanziamenti. Un lavoro d’intesa e sintesi tra enti territoriali per il quale, l’Amministrazione provinciale mette a disposizione la propria esperienza e competenza sulla progettazione europea”.

Il progetto del SAPE è promosso dalla Provincia nell’ambito delle funzioni di assistenza tecnico/amministrativa ai comuni previste dalla normativa sugli enti locali.

“L’originalità dell’approccio operativo del SAPE – ha spiegato Bessi – sta nello sviluppare una progettualità che tiene conto delle diverse esigente delle singole amministrazioni, in particolare quelle più piccole. Da un lato, fornisce un aiuto per il raggiungimento dei loro obiettivi generali e specifici, dall’altro mira all’individuazione di temi comuni per gruppi di enti su cui elaborare interventi su settori di interesse o, ancora, promuove un’integrazione progettuale che abbraccia più settori o temi su scala territoriale. Una modalità di lavoro - aggiunge - che si cala nelle varie realtà locali attraverso l’operato congiunto di Provincia e Comuni, con l’obiettivo di definire un programma territoriale integrato di attività, in linea con le direttrici di sviluppo europee e di area vasta, sulle quali concentrare le azioni comuni per l’accesso ai finanziamenti”.

L’ambito di attività comprende sia i programmi europei a gestione diretta sia quelli a gestione indiretta e, più in generale, programmi e bandi di finanziamento nazionali e regionali, per i quali la Provincia mette a disposizione la propria capacità progettuale attraverso l’ideazione, l’elaborazione e la redazione di proposte progettuali di qualità, volte ad attirare un vasto e variegato partenariato, pubblico e privato, a livello europeo, nazionale e locale. 

Tra i settori per i quali richiedere finanziamento rientrano sviluppo di infrastrutturale e servizi digitali, mobilità sostenibile di nuova generazione, sviluppo economico dei settori turistico/culturale/naturalistico.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Piombino-Livorno in campo dopo 66 anni. La partita è iniziata in ritardo perché gli ultras livornesi fanno il tiro al bersaglio sul terreno di gioco
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

CORONAVIRUS