Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:40 METEO:PIOMBINO23°37°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
lunedì 22 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Il concerto a sorpresa di Mahmood sulla spiaggia di Fregene
Il concerto a sorpresa di Mahmood sulla spiaggia di Fregene

Attualità giovedì 04 luglio 2024 ore 16:00

Giancarlo Dionisi nuovo prefetto di Livorno

Giancarlo Dionisi

Dionisi prenderà il posto di Paolo d'Attilio, arriva da Nuoro dove è stato prefetto da Gennaio 2023



LIVORNO — Sarà Giancarlo Dionisi il nuovo prefetto di Livorno. La nomina è avvenuta ieri da parte del Consiglio dei Ministri, su proposta del Ministro dell’interno Matteo Piantedosi.

Nato a Roma il 10 Ottobre 1959. E' laureato in Giurisprudenza. Entrato in carriera nell'agosto 1989, è stato assegnato all'Ufficio I dell'Ufficio Coordinamento e Pianificazione Forze di Polizia nell'ambito del Dipartimento della Pubblica Sicurezza, ove ha assunto l'incarico di Responsabile della Segreteria della Commissione Centrale ex art. 10 della legge 82/1991 per la definizione dei Programmi di protezione dei collaboratori di giustizia. 

Dal gennaio 1995 è stato destinato alla Direzione Centrale della Polizia Criminale in qualità di Responsabile dell'Ufficio Studi, Ricerche e Cooperazione Internazionale del Servizio Centrale di Protezione, partecipando, come esperto nazionale in tema di collaboratori di giustizia, alla delegazione italiana a Washington per il periodico incontro Italian American Working Group, che si è svolto nell'ottobre 1997. Dal giugno 1998 è stato assegnato alla Segreteria del Capo della Polizia ove ha prestato servizio come responsabile della Segreteria tecnica del programma operativo "Sicurezza per lo sviluppo del Mezzogiorno d'Italia". 

Dal settembre 2000 è stato nuovamente trasferito alla Direzione Centrale della Polizia Criminale ove ha esercitato le funzioni di Direttore del I e II Settore dell'Ufficio Affari Generali. Dal dicembre 2001 ha svolto l'incarico di Capo della Segreteria del Vice Direttore Generale della Pubblica Sicurezza con funzioni vicarie. Con decorrenza 1° gennaio 2003 è stato promosso alla qualifica di Viceprefetto. Dal gennaio 2006 è stato trasferito presso la Prefettura di Forlì - Cesena per disimpegnare le funzioni di Dirigente dell'Area I: Ordine e Sicurezza Pubblica. Dal marzo 2007 è stato collocato in posizione di fuori ruolo presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri per le esigenze dell'Ufficio di diretta collaborazione del Ministro per le Riforme e le Innovazioni della Pubblica Amministrazione, ove ha svolto gli incarichi di Vice Capo di Gabinetto del Ministro e di Capo della Segreteria del Sottosegretario di Stato alla Funzione Pubblica. 

Nel maggio 2008, rientrato dal fuori ruolo, è stato assegnato a Roma - Ministero, Dipartimento della Pubblica Sicurezza, Direzione Centrale per l'immigrazione e la Polizia delle frontiere, ove ha disimpegnato le funzioni di Dirigente dell'Ufficio Affari Generali e Giuridici, fino al febbraio 2009. Dal febbraio 2009 al gennaio 2011 ha assunto la titolarità dell'incarico di Dirigente dell'Ufficio Studi, ricerche e consulenze, presso l'Ufficio per l'Amministrazione Generale del Dipartimento della Pubblica Sicurezza. Dal 31 gennaio 2011 al 27 dicembre 2016 ha disimpegnato le funzioni di Capo Ufficio di staff dell'Ufficio Attività concorsuali nell'ambito della Direzione Centrale per le risorse umane del Dipartimento della Pubblica Sicurezza, fino al 27 dicembre 2016.

Dal gennaio 2017 è stato collocato in posizione di fuori ruolo presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri per lo svolgimento di un incarico dirigenziale non generale nell'ambito della struttura di supporto al Commissario straordinario del Governo per la realizzazione degli interventi infrastrutturali e di sicurezza connessi alla Presidenza italiana del gruppo dei Paesi più industrializzati. Dal 3 settembre 2018 all'8 gennaio 2023 ha esercitato le funzioni Capo Ufficio di staff dell'Ufficio I: Gabinetto del Capo Dipartimento presso gli Uffici di diretta collaborazione con il Capo del Dipartimento per l'amministrazione generale, per le politiche dell'amministrazione civile e per le risorse strumentali e finanziarie. 

Tra le attività espletate nel corso della carriera si ricorda che è stato Coordinatore amministrativo del Gruppo investigativo sulle "Brigate rosse" (1999 - 2003) che ha portato all'arresto dei responsabili degli omicidi di D'Antona e di Biagi, docente in numerose Conferenze e seminari, nonché componente di varie Commissioni d'esame tra cui quella del XX Corso di Alta Formazione.

Ha frequentato molteplici Corsi di specializzazione. In data 2 agosto 2018 è stato nominato componente della Commissione Straordinaria per la gestione del Comune di Vittoria (Ragusa), incarico svolto fino al 15 maggio 2019.Dal settembre 2018, è stato nominato Componente, in rappresentanza del Ministero dell'Interno, dell'Assemblea dei Soci del Formez, presieduta dal Ministro della Pubblica Amministrazione.Con decreto in data 31 luglio 2020 è stato Commissario ad acta presso il Comune di Ardea (RM) fino al 28 gennaio 2021.

Dal novembre 2020, è stato Coordinatore del Gruppo di lavoro interdipartimentale per l'adozione del regolamento ex art. 24 della Legge 7 agosto 1990, n. 241, relativa alla disciplina delle categorie di documenti sottratti al diritto di accesso ai documenti amministrativi, provvedimento sottoscritto dal Ministro dell'interno il 16 marzo 2022.

Dal 30 novembre 2021 al 12 giugno 2022, è stato Commissario Straordinario presso il Comune di Grottaferrata con le funzioni di Sindaco, Giunta e Consiglio Comunale.Dal 2 settembre 2022 all'8 gennaio 2023 è stato Commissario Straordinario presso il Comune di Pomezia con le funzioni di Sindaco, Giunta e Consiglio Comunale. 

Dal Gennaio 2023 è stato prefetto di Nuoro.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno