QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 23°26° 
Domani 23°25° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
venerdì 23 agosto 2019

Attualità venerdì 27 novembre 2015 ore 16:00

Mare DiVino, la grande vetrina dei vini

Oltre 60 aziende vinicole, 50 produttori gastronomici, frantoi e birrifici artigianali in fiera alla stazione marittima



LIVORNO — Tutto pronto per la sesta edizione di Mare DiVino, in programma per sabato 28 e domenica 29 novembre alla stazione marittima

La manifestazione, che ha ottenuto il patrocinio della Regione Toscana, vuole essere una vetrina sui prodotti vinicoli e gastronomici del territorio.

 Oltre 60 produttori di Bolgheri e della Val di Cornia, ma anche quelli dell’area del Montescudaio, delle zone del Terratico di Bibbona e delle Isole d‘Elba e Capraia,  50 produttori di gastronomia, 15 aziende di Olio e 5 birrifici artigianali.

La manifestazione è organizzata dalla Delegazione di Livorno della Fisar (Federazione Italiana Sommelier Albergatori Ristoratori) e Slow Food Livorno, con il patrocinio e contributo del Comune di Livorno, della Camera di Commercio e del Comune di Suvereto, con il patrocinio della Regione Toscana e Provincia di Livorno, la collaborazione di Vetrina Toscana, ed il patrocinio dei Comuni di Collesalvetti, Campiglia Marittima e Piombino.

Saranno ospiti, domenica 29 novembre, i produttori di Chianti Classico di Radda in Chianti, nonché alcuni produttori dellassociazione Triple A. Mare Divino includerà anche quest’anno “C’e Olio e Olio”.

La manifestazione vanta grandi numeri. "Ben 7000 sono stati i partecipanti all'ultima edizione – ricorda l'assessore regionale Cristina Grieco - che rappresenta un evento peculiare del territorio, un buon esempio di marketing territoriale, dove gastronomia e vino sono intesi non solo come prodotti d'eccellenza, ma anche sotto l'aspetto culturale, e che punta anche sulla formazione e sull'educazione al consumo consapevole per i più piccoli, attraverso laboratori e spazi giochi pensati per loro, e per le loro famiglie". Concorda l'assessore all'agricoltura Marco Remaschi: "Una bella manifestazione – ribadisce – che esalta la produzione agroalimentare del territorio, con in testa due prodotti deccellenza, come il vino e l'olio, e contribuisce ad una giusta educazione alimentare dei più piccoli, favorendo anche nelle famiglie la consapevolezza della qualità degli alimenti."



Tag

Il giorno dei big al Quirinale, il racconto in 150 secondi

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Lavoro

Attualità

Politica