Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:49 METEO:PIOMBINO18°20°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
sabato 23 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Quota 100, Draghi: «Non sarà rinnovata e puntiamo a un graduale ritorno alla normalità»

Elezioni domenica 19 settembre 2021 ore 12:40

Le idee di Officina per il comparto turistico

San Vincenzo

Dal tavolo permanente per l'accoglienza turistica alla promozione, gli eventi e la destagionalizzazione



SAN VINCENZO — "Cominciamo a chiamare le cose con il loro nome: il turismo lo si fa, ciò che si sviluppa è il comparto turistico", lo tiene a precisare la lista Officina San Vincenzo spiegando la sua visione per questo settore.

"Dalla nostra parte abbiamo già presenti sul territorio ottimi servizi di ospitalità e numerosi servizi di tipo accessorio. Senza campanilismi e guardando a tutto il territorio ci impegniamo a promuovere il paese fuori dai nostri confini in sinergia con l’ambito turistico Costa Etrusca e le istituzioni di riferimento. - hanno spiegato in una nota - Vogliamo concentrare le azioni per lo sviluppo su un dialogo e collaborazione tra gli operatori con un Tavolo permanente dell’accoglienza turistica, dove l’amministrazione comunale farà da facilitatore tra i vari soggetti presenti sul territorio per permettere agli imprenditori di continuare e implementare la loro attività mantenendo il turismo di piccole e medie imprese che caratterizza la nostra cittadina. Ci impegneremo ad essere portavoce nei confronti delle associazioni di categoria come Federalbeghi e Assohotel per iniziare un dibattito di respiro nazionale che porti alla parificazione delle imposte e degli obblighi di sicurezza delle diverse categorie di ricettività. Inoltre, ci faremo portatori di tutte le esigenze della categoria, andremo insieme a loro a parlare con Sei Toscana e con Asa e faremo qualsiasi cosa possa agevolare gli operatori dal punto di vista economico".

"Implementeremo gli eventi già presenti e valuteremo nuove idee affinché le nuove manifestazioni accolgano, informino e promuovano la destinazione. Gli eventi dovranno essere monitorati per valutare la loro redditività in modo da aggiustare la modalità e l’impegno economico in ottica meritocratica. - hanno proseguito - La calendarizzazione degli eventi dovrà, per quanto possibile, essere concordata anche con i paesi limitrofi".

"Per quanto riguarda i servizi complementari, come i mezzi di trasporto,  - hanno aggiunto - sarà nostro impegno coadiuvare operatori e Ambito per valutare accordi con compagnie aeree e mobilità sostenibile. Dovrà essere favorita una rete di autobus e taxi, e sempre in ottica mobilità sostenibile verrà sviluppata una pista ciclabile degna di questo nome per favorire il noleggio delle 2 ruote, già in atto da privati. Per completare il comparto turistico e favorire il lavoro annuale, anche specializzato, sul territorio sarà opportuno consentire lo sviluppo graduale del settore artigianale/industriale che sta alle spalle del turismo, ad esempio imprese che si occupano di mantenere e ripristinare le strutture e le attrezzature in vista della stagione successiva o della fornitura alimentare".

"Non ci dimentichiamo di San Carlo però, le potenzialità nella promozione del territorio e nella conservazione dell’ambiente collinare sono un’occasione persa dalle ultime amministrazioni", hanno concluso ipotizzando collegamenti con i Comuni collinari vicini alla scoperta di sentieri e ippovie. "In chiave di destagionalizzazione, le offerte paesaggistiche, culturali ed archeologiche che le nostre colline possono offrire sono un elemento chiave sinora ignorato".

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Complessivamente saranno 16 le colonnine in 8 diverse postazioni da Riotorto a Salivoli grazie all’intesa tra Comune ed Enel X
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità