Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:59 METEO:PIOMBINO24°29°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
lunedì 15 agosto 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Siccità grave anche in Germania, i livelli del fiume Reno ai minimi storici

Cronaca domenica 14 maggio 2017 ore 14:45

Un cortocircuito poi l'incendio sul traghetto

Dopo l'arrivo in porto a Olbia, controlli al traghetto Moby partito da Piombino e sul tir per accertamenti da parte dei vigili del fuoco e Capitaneria



OLBIA — Sarà la Capitaneria di porto di Olbia a condurre le indagini per stabilire le cause dell'incendio sviluppatosi durante la notte a bordo della nave Giuseppe Sa della compagnia Moby Lines che era partita dal porto di Piombino in direzione Olbia (leggi l'articolo collegato).

L'incendio è partito da un camion frigo all'interno del garage del ponte numero 3, mentre il traghetto si trovava a 50 miglia dall'imboccatura del porto di Olbia, nella giurisprudenza della Capitaneria di porto di La Maddalena che, lanciato una volta ricevuto l'allarme alle ore 2, ha inviato la motovedetta Cp 306. In soccorso sono intervenuti anche il rimorchiatore portuale Mascalzone Scatenato e i traghetti Moby Wonder e Moby Aki, della stessa compagnia.

Con molta probabilità si è trattato di un cortocircuito generato sull'autoarticolato imbarcato. Il principio d'incendio, fanno sapere dalla compagnia, è stato "prontamente domani grazie alla preparazione dell’equipaggio, che ha attivato immediatamente l’impianto fisso antincendio co2".

"Non è stato registrato alcun danno ai passeggeri, così come a tutti gli altri mezzi imbarcati. - ha aggiunto la compagnia in una nota - La nave ha regolarmente attraccato attorno alle ore 6 al porto di Olbia arrivando con i propri motori, sotto la sorveglianza dell'autorità marittima. Tutti i passeggeri e i mezzi sono già sbarcati, ad eccezione di quello su cui si è verificato il corto circuito. Sul posto sono presenti i vigili del fuoco, che stanno portando avanti gli accertamenti previsti".

A bordo erano presenti 11 autisti, 82 passeggeri, 34 camper, 1 auto, 10 articolati, 1 furgone e 7 semirimorchi.

Intanto una ditta specializzata provvederà a ripristinare l'impianto co2 e verificare gli eventuali lievi danni affinché la nave possa rientrare in linea il prima possibile dopo le necessarie autorizzazioni. Stasera per la tratta Olbia-Piombino sarà garantita da un traghetto sostitutivo.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La denuncia dell’assessore alla Sanità del Comune di Piombino Carla Bezzini: “Non si dimettono più le persone nelle ore notturne”
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Marco Celati

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Politica

Attualità

Attualità