comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:18 METEO:PIOMBINO11°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
martedì 19 gennaio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Salvini: «Alcuni responsabili mi hanno detto ‘Mi hanno promesso un ministero'»

Lavoro giovedì 22 febbraio 2018 ore 16:06

Accordo Cevital-Jindal sempre più vicino

Foto di Massimo Giuliani su Facebook

Novità da Roma, sindaco e sindacati hanno parlato di un importante passaggio per il futuro delle acciaierie di Piombino



PIOMBINO — Il sindaco di Piombino Massimo Giuliani e i sindacati hanno rilanciato sui social un importante passaggio al Ministero dello Sviluppo economico che potrebbe dare una definitiva accelerata per il futuro dello stabilimento siderurgico piombinese.

I rappresentanti di Cevital e di Jindal sono in riunione al Ministero dello Sviluppo economico con il ministro Carlo Calenda per cercare un accordo per la cessione della ex Lucchini, ora Aferpi, dall''azienda algerina (Cevital) a quella indiana (Jindal). 

"Ci è giunto un aggiornamento da parte del Ministero, nella persona del Dottor Giampietro Castano. - ha scritto il sindaco su Facebook da Roma in attesa che inizi l'incontro - Ci riferisce che è in corso la definizione di un documento sottoscritto dai gruppi Cevital e Jindal".

L'incontro al Mise era atteso alle ore 12,30 ma è possibile che i tempi possano slittare in virtù di queste novità per le acciaierie di Piombino.

"La riunione sarà lunga, confidando che in tale documento si capiscano termini, modalità e tempistiche", ha concluso il sindaco Giuliani. I sindacati dei metalmeccanici, convocati anch'essi al ministero, sono quindi in attesa di notizie dal ministro.



Tag
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

CORONAVIRUS

Attualità