Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 13:23 METEO:PIOMBINO19°22°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
martedì 04 ottobre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Il Prof. Parisi su Alain Aspect, John F. Clauser e Anton Zellinger vincitori del Nobel per la Fisica 2022: «Lavoro eccezionale per lo sviluppo del computer quantistico che cambierà la nostra vita»

Lavoro martedì 30 gennaio 2018 ore 16:39

Aferpi, tempi e commesse sul tavolo del Mise

Questi gli aspetti cruciali da definire durante l'incontro al Ministero dello Sviluppo economico. Da definire gli interessamenti



PIOMBINO — Preoccupazione e attesa, questo in sintesi l'umore dei sindacati metalmeccanici di Cgil, Cisl e Uil poco prima dell'incontro al Ministero dello Sviluppo economico sulla vertenza Aferpi.

"L'obbiettivo è quello di capire come il Governo stia procedendo nei confronti di Aferpi e l'efficacia anche sul piano dei tempi. Naturalmente - ha sottolineato Mirco Luigi Rota della Fiom - ci interessa anche sapere se l'esecutivo conosca l'esistenza di altri interessi industriali che subentrino". Un fattore determinante, questo, specie per il continuo produttivo dello stabilimento piombinese e il mantenimento delle commesse e i clienti sul mercato.

"Issad Rebrab, il patron di Cevital, non ha fatto nulla. - ha rimarcato Vincenzo Renda della Uilm di Livorno - Da quello che trapela ci sarebbe più di un interessato: indiscrezioni di stampa parlano dell'indiana Jintal, ma tra le ipotesi era spuntata anche la British Steel". Tra i possibili interessamenti anche gli austriaci della Voestalpine in partnership con la Danieli.

Per Fausto Fagioli della Fim livornese "nell'incontro al Ministero dovrebbero arrivare indicazioni su come accorciare i tempi della vicenda legale. Tra gli scenari possibili, inadempienza e risoluzione espressa, quello che permetterebbe di fare più velocemente è l'accordo tra le parti, ma è difficile". 

Intanto i rappresentanti sindacali e i coordinatori delle Rsu si sono riuniti in Consiglio di fabbrica a Roma in attesa dell'incontro che si terrà nel tardo pomeriggio.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il presidente della Regione Toscana e commissario Giani ha spiegato che la procedura è in corso e i lavori potranno iniziare solo dopo il responso
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

RIGASSIFICATORE

Cronaca

Attualità

Attualità