Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:47 METEO:PIOMBINO10°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
mercoledì 30 novembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Ischia, la frana si abbatte su Casamicciola: telecamera di sicurezza riprende il momento in cui il fango trascina via l'auto

Attualità venerdì 19 aprile 2019 ore 18:52

Nuova Variante Aferpi, le richieste del Comune

Approvato l'avvio del procedimento di verifica di assoggettabilità a Vas. Intanto Comune, Regione e azienda stanno valutando delle garanzie



PIOMBINO — Va avanti l’iter della variante al Regolamento Urbanistico per consentire la realizzazione di un nuovo impianto di “tempra delle rotaie”, come richiesto dalla nuova proprietà Aferpi all’inizio di Marzo, da collocare in un’area adiacente all’esistente treno di laminazione. Il Comune inizia a pensare a delle garanzie.

La realizzazione di questo nuovo impianto in quest’area confligge con quanto previsto dalla pianificazione urbanistica vigente che ridefinisce il complessivo riassetto delle aree liberate dalle lavorazioni siderurgiche. Per la realizzazione del nuovo impianto è pertanto necessaria una nuova variante urbanistica.

La giunta municipale ha quindi approvato nella giornata di mercoledì una delibera con la quale si avvia il procedimento di verifica di assoggettabilità a Vas (Valutazione ambientale strategica) che avrà una durata obbligatoria di 30 giorni. Solo dopo sarà possibile procedere con la proposta di Variante. 

A fronte di questa modifica urbanistica, che consentirebbe all’azienda di qualificare ulteriormente la produzione delle rotaie con un beneficio anche dal punto di vista occupazionale, Comune e Regione si stanno confrontando con l’azienda su due aspetti fondamentali: la retrocessione da alcune aree demaniali all’interno dello stabilimento, che potrebbero tornare nella disponibilità pubblica, e l’obbligo di conferimento dei rifiuti prodotti in Rimateria.

Dall'Amministrazione hanno sollecitato anche il ministero dello Sviluppo economico sottolineando come negli Stati Uniti i titolari del gruppo siano stati ricevuti dal presidente Trump dopo il recente acquisto di proprietà. Come ha sottolineato lo stesso sindaco per un'azienda che investe servono risposte soprattutto se gli investimenti sono compatibili e consentono anche di ottenere altri risultati positivi per la città.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il ricordo dell’Unione comunale Pd: “È stato un uomo di grande valore e la sua scomparsa è una grave perdita per la città”
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alessandro Canestrelli

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità