Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:22 METEO:PIOMBINO12°13°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
sabato 02 marzo 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Minaccia di buttarsi dal balcone per 44 ore. Alla fine lo bloccano così

Politica lunedì 13 novembre 2023 ore 15:05

“Anche Rinascenza ai tavoli sulla siderurgia”

Stefano Ferrini

A suggerirlo è il candidato a sindaco di Piombino al futuro Stefano Ferrini per allontanare l'idea della megadiscarica di rifiuti organici



PIOMBINO — “Il rinvio della decisione del Tar sulla discarica ex Rimateria apre uno spazio che la politica deve occupare. Inutile riprendere vecchie polemiche sulla incapacità dimostrata dall’attuale giunta Ferrari nell’affrontare la questione individuando altre strade, quello che conta è che oggi, di fronte alle novità che emergono sul fronte industriale, si passi dalla via giudiziaria a quella politica”. 

Parole di Stefano Ferrini, candidato a sindaco del progetto civico Piombino al futuro, sostenuto da Italia Viva e Psi.

"La vicenda riguarda la concessione che l’Agenzia del Demanio ha dato alla ex Rimateria per il conferimento di rifiuti non solo industriali e si intreccia con la richiesta della nuova società, Rinascenza Toscana che gestisce la discarica, ha inoltrato alla Regione per l’ampliamento di 350mila metri cubi ed il conferimento di rifiuti organici biodegradabili non pericolosi. - ha proseguito - Sulla prima il Tar ha rimandato a Maggio la decisone che il Comune di Piombino aveva impugnato, mentre sulla seconda deve rispondere la Regione Toscana. La possibile ripresa dell’attività siderurgica, cui dobbiamo guardare con favore, ma che parimenti non deve essere di intralcio agli altri motori di sviluppo, riaprirebbe necessariamente il tema della gestione dei rifiuti industriali che si produrrebbero e quello dell’inserimento, nei nuovi possibili accordi di programma, della questione della rimozione dei cumuli nelle ex discariche industriali abusive”.

“Si colga l’occasione dei possibili sbocchi positivi della questione siderurgica per portare anche Rinascenza Toscana ai tavoli della trattativa e non nelle aule dei tribunali, per affrontare e risolvere le vecchie emergenze ambientali e gestire efficacemente ed ecologicamente il futuro, rendendo conveniente anche per questa azienda abbandonare l’idea della megadiscarica di rifiuti organici. Ne guadagnerebbero i cittadini e la loro salute, ne guadagnerebbe l’economia del territorio”, ha concluso Ferrini. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
"Per non interrompere questo momento storico virtuoso per la nostra città, per non tornare indietro di vent’anni, sono di nuovo in campo"
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Lavoro

Attualità

Attualità

Attualità