QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 13° 
Domani 11°13° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
venerdì 24 gennaio 2020

Attualità martedì 31 gennaio 2017 ore 15:28

Ancora qualche giorno per rinnovare i permessi Ztl

I termini sarebbero scaduti il 31 gennaio, ma la polizia municipale concederà ancora qualche giorno per mettersi in regola. Ecco chi deve fare domanda



PIOMBINO — Entro il 31 gennaio, come ogni anno, scadono i termini per il rinnovo dei permessi ZTL nel centro storico.

Non tutti però sono obbligati a richiedere nuova autorizzazione: il rinnovo è infatti automatico per i residenti del centro storico che non abbiano variazioni da segnalare e che siano già in possesso di autorizzazione rilasciata negli anni precedenti. Per ogni nucleo familiare possono essere rilasciate fino a due autorizzazione per veicoli di proprietà.

Dovranno invece procedere a richiedere l’autorizzazione i proprietari di appartamento nel centro storico cosiddetti “domiciliatari”, residenti fuori del Comune di Piombino; i nuovi residenti del centro storico in caso di primo rilascio dell’autorizzazione (in questo caso è necessaria anche una marca da bollo da 14,62 €); i ministri di culto che svolgono attività o funzioni religiose nell’area; gli ospiti delle strutture ricettive presenti nella zona a traffico limitato con un massimo di 8 permessi da rilasciare al titolare della struttura; tutti coloro che effettuano operazioni di carico e scarico merci dalle 6 alle 10 e dalle 14 alle 17; i proprietari di posti barca e concessionari di un posto barca in mare (in questo caso il permesso consente il transito di soli due veicoli in alternativa tra di loro verso il porticciolo di Marina e la sosta solo nelle aree predisposte); coloro che effettuano manutenzione tecnica senza limitazioni di orario.

Per i non residenti e operatori esterni è possibile usufruire di permessi temporanei per esigenze comprovate della validità massimo di due giorni per i non residenti e operatori esterni.

La Polizia Municipale lascia ancora qualche giorno per consentire, a chi non lo avesse fatto, di mettersi in regola nei prossimi giorni.



Tag

Il nuovo ponte di Genova: ecco a che punto sono i lavori. Il 24 maggio il concerto per celebrare la costruzione

Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

Lavoro

Politica

Cronaca