Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 10:25 METEO:PIOMBINO21°33°  QuiNews.net
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
sabato 20 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Lo spettacolo raro del safari sotto la neve in Sudafrica
Lo spettacolo raro del safari sotto la neve in Sudafrica

Attualità giovedì 04 aprile 2024 ore 15:00

Apea mira a diventare distretto green innovativo

Il Comune ha illustrato le caratteristiche dell'area. Ancora in corso da parte del soggetto gestore la valutazione delle aziende interessate



PIOMBINO — Prende sempre più forma il progetto di Apea, l’area produttiva ecologicamente attrezzata destinata a riqualificare un’ampia zona situata all’ingresso della città, in località Asca, in una posizione strategica. Si sta infatti delineando un insediamento produttivo principalmente destinato alle piccole e medie imprese ma anche commerciale destinato a trasformare completamente l’aspetto e la funzionalità di quest’area.

“La realizzazione di Apea è una grande opportunità economica per la città di Piombino. – hanno dichiarato il sindaco Francesco Ferrari e l’assessore alle Attività produttive Sabrina Nigro - Gli insediamenti che si stanno prospettando ci lasciano pensare che si tratterà di un distretto altamente innovativo, al punto da rappresentare un modello a livello nazionale: un risultato che il Comune ha ostinatamente perseguito, intervenendo anche sui criteri di selezione per escludere imprese di trasformazione inquinanti. Il nostro intervento ha scongiurato il concreto rischio che l’area produttiva si trasformasse in una commistione priva di coerenza di attività impattanti a livello ambientale. Grazie a queste essenziali modifiche, Apea porterà investimenti, sviluppo e occupazione senza intaccare la qualità ambientale della nostra città”.

È ancora in corso da parte del soggetto gestore la valutazione delle aziende interessate ad insediarsi a Piombino, ma il Comune in una nota ha anticipato alcune tendenze. La quasi totalità delle Pmi interessate all’insediamento sono aziende operative nel settore della green economy: ad esempio, nella produzione pannelli fotovoltaici, nella produzione di green hydrogen tramite elettrolisi di acqua, per la desalinizzazione di acqua marina, nella produzione di manufatti derivanti dalla canapa e da altre produzioni agricole del nostro territorio.

Apea produrrà energia e calore che verranno direttamente utilizzate dalle attività insediate, secondo i più elevati standard normativi e, soprattutto, già in linea con gli obiettivi di recupero energetico e di risparmio complessivo richiesti dalle direttive UE per i prossimi decenni. Il nuovo insediamento, inoltre, migliorerà notevolmente l'impatto visivo per coloro che entrano in città.

L'area di distribuzione di combustibili fossili prevista, invece, si trasformerà in un modello unico in Europa per la ricarica elettrica ad elevatissima potenza, per mezzi elettrici su ruota, anche di grandi dimensioni come autobus e camion. Da qui partirà una passerella di ingresso pedonale all'area commerciale con zona relax ed ossigenazione. Sempre nell’area più vicina alla strada principale si insedieranno servizi sportivi e di riabilitazione che diversificheranno l’offerta attualmente presente in città. Per le attività commerciali, grande attenzione è rivolta a non duplicare attività già esistenti.

“Un progetto talmente innovativo - ha dichiarato Marco Calderazzo, coordinatore Apea - da essere presentato in Olanda come esempio di eccellenza europea ad inizio Maggio quale prima piattaforma multitasking al servizio della mobilità elettrica".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Umberto Canovaro era riese e piombinese insieme. Era persona molto conosciuta sia in Val di Cornia che all'Elba per il suo impegno politico
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Adolfo Santoro

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

Sport

Politica