QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PIOMBINO
Oggi 15° 
Domani 14°16° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News valdicornia, Cronaca, Sport, Notizie Locali valdicornia
domenica 08 dicembre 2019

Cultura domenica 11 novembre 2018 ore 11:04

"Archivio delle acciaierie patrimonio di tutti"

Di questo si parlerà nell'incontro in programma lunedì al Centro Giovani. L'iniziativa segue l'appello per la tutela e il recupero dell'archivio



PIOMBINO — “Un patrimonio di tutti. L’archivio delle Acciaierie di Piombino”, questo il titolo dell'incontro di lunedì 12 Novembre alle ore 15 al Centro Giovani.

L'iniziativa è promossa dall’Irta Leonardo di Pisa (istituto di ricerca territorio e ambiente) e dalla Società Storica dell’Alta Maremma, già promotori dell’appello firmato agli inizi di Ottobre da circa quindici istituti, associazioni e centri di ricerca a livello nazionale per porre all’attenzione la necessità di intervenire con urgenza per il recupero dell'archivio delle acciaierie.

All’incontro sono previsti interventi di Giuliana Biagioli, università di Pisa e Irta-Leonardo, Rossano Pazzagli, Università del Molise e Sosam, Alida Caramagno della Soprintendenza archivistica e bibliografica della Toscana, dell’assessore alla cultura del Comune di Piombino Paola Pellegrini. Previsti inoltre interventi dei sottoscrittori dell’appello.

L’archivio delle Acciaierie, conservato all’interno dell’area industriale Aferpi, conserva documentazione dal secondo dopoguerra fino agli ultimi anni del Novecento e consente la ricostruzione delle varie fasi attraversate dallo stabilimento siderurgico e della memoria storica della città e del territorio.

Il recupero dell’archivio, che deve essere trasferito in una sede più adeguata, rappresenta un primo passo fondamentale per la salvaguardia della documentazione esistente, utile non solo per gli studi storici su uno dei siti industriali più importanti d’Italia, ma anche per le politiche culturali, del turismo e dello sviluppo locale di Piombino e della Maremma toscana.

L’obiettivo dell’iniziativa è quello di costruire, intorno a questi temi, un percorso di cittadinanza attiva in cui ogni componente, dai cittadini alle associazioni, alle istituzioni, agli enti di tutela e alle università, svolgano il proprio compito coordinando gli sforzi, per quanto è possibile e ognuno per le proprie competenze.



Tag

Un contestatore urla "Buffone" a Salvini, lui: "Ti voglio bene fratello"

Ultimi articoli Vedi tutti

Spettacoli

Lavoro

Attualità

Attualità